Home News Musicae et Ars De André e Gesù uomo. 'Le ricerche del sacro e le tracce...

De André e Gesù uomo. ‘Le ricerche del sacro e le tracce del religioso nella sua Buona Novella’

Pubblicità

De André e Gesù uomo. 'Le ricerche del sacro e le tracce del religioso nella sua Buona Novella'3
De André

Pubblicità

Oggi è il compleanno del cantautore Fabrizio De André e riprendiamo dei pezzi tratti da una meravigliosa intervista condotta da Tv2000.

Il teologo Brunetto Salvarani, nella trasmissione Bel Tempo si spera, ospite di Lucia Ascione, racconta il suo libro, scritto con Odoardo Semellini: “De André – La buona novella. La vera storia di un disco capolavoro”.

Pubblicità

“La ‘Buona novella’ l’opera che De Andrè stesso definirà un capolavoro – cosi Salvarani continua – la analizziamo nel nostro libro, nel quale non cattolicizziamo De Andrè, è un anarchico e tale rimane.

Raccontiamo invece, le ricerche del sacro e le tracce del religioso che tra l’altro non ci sono solo nella buona novella, ma anche in altre opere.
Per esempio in “acimma”, ha ripreso una ricetta della cucina ligure e ne ha fatto una preghiera.”

De andre è un anarchico e reazionario, ma è un uomo a cui è stato fatto conoscere il Vangelo: il padre lo mandò di Gesuiti per la sua irrequietezza a scuola.

Faber rifiuta la dimensione della Chiesa come istituzione, posizione tra l’altro, molto diffusa in quegli anni, ma non rifiuta, anzi accetta la figura di Gesù, soprattutto la sua umanità: “il perdono è inumano” sostiente nella sua canzone “Si chiamava Gesù.”

Gesù è quindi il più grande uomo rivoluzionario della storia e cerca di raccontarlo anche ai suoi amici che non lo comprendono.

Il Gesù di De André però resta un uomo e non il figlio di Dio.

L’album la buona novella

La prima traccia è “Preghiere in Gennaio” e l’ultima canzone che lui comporrà ed inserirà in esso è “Smisurata preghiera”, l’album quindi resta un passggio fondamentale nella ricerca di Gesù uomo.

De andre inoltre, andrà alla scoperta dei vangeli apocrifi che gli saranno presentati da don Carlo Maria Scaciga nel ’69.

L’anno dopo farà uscire la buona novella.

Due delle canzoni più toccanti su Gesù.

“Tre Madri”
Il racconto di Maria e le mamme dei due ladroni sotto la Croce.

De andre scrive: “Cosa piangi a fare se tuo figlio riscorgerà?”

Ha una certezza di risurrezione che anticipa il senso del divino.

 

 

“Il sogno di Maria”.

Il racconto dell’annunciazione.

 

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,921FansLike
17,749FollowersFollow
9,746FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

madonna.rimedi.palermo

Ogni giorno una Lode a Maria, 16 Luglio. Madonna dei rimedi,...

A Palermo la Madonna offre un rimedio ad un terribile morbo causato da insetti velenosi simili a ragni. Palermo (Italia) 16 luglio 1951 MADONNA DEI...