Home News Finis Mundi Cuba: colletta della misericordia, in attesa del Papa

Cuba: colletta della misericordia, in attesa del Papa

Cuba: colletta della misericordia, in attesa del PapaUna colletta nazionale della misericordia, in attesa alla visita di Papa Francesco: questa l’iniziativa lanciata dalla Conferenza episcopale cubana (Cocc) per domenica 30 agosto. L’evento, spiega una nota a firma di mons. Dionisio García Ibañez, presidente dei vescovi locali, si inserisce nel cammino spirituale di preparazione alla visita del Pontefice, che sarà sull’isola dal 19 al 22 settembre per il suo decimo viaggio apostolico internazionale, dal motto “Missionario della misericordia”.

“È bello avere sentimenti di misericordia”
La data del 30 agosto, spiega ancora mons. García Ibañez, è stata scelta “in coincidenza con l’inizio della novena alla Vergine della Carità del Cobre”, patrona di Cuba. La colletta si terrà “in tutte le parrocchie, le comunità e le case missionarie” dell’isola. Le donazioni dei fedeli potranno essere “alimenti, vestiario, giocattoli, denaro” che “verranno distribuiti alle persone più bisognose”. “Come sarebbe bello – scrive ancora il presule – nei giorni che precedono la visita del Papa, chiedere al Signore di avere ‘sentimenti di misericordia’”, quegli stessi sentimenti di cui parla San Paolo Apostolo nella Lettera ai Colossesi (Col 3,12).

La visita del Papa, evento di salvezza
“Sarebbe opportuno – aggiunge quindi il presidente dei vescovi cubani – proporre agli altri ed a noi stessi di compiere gesti di misericordia nel nostro operato quotidiano, come visitare i malati, condividere ciò che abbiamo, perdonare e chiedere perdono, consolare gli afflitti, amare di più e meglio il nostro prossimo”. Tutto con l’auspicio che la visita di Papa Francesco a Cuba, conclude il presule, “costituisca un evento di salvezza”.

Cuba: colletta della misericordia, in attesa del Papa

L’Avana, Holguín e Santiago le tappe della visita del Pontefice
Il Pontefice partirà alla volta de L’Avana la mattina del 19 settembre; il giorno seguente presiederà la Santa Messa in Piazza della Rivoluzione, quindi incontrerà le istituzioni locali. Nel pomeriggio, è prevista la celebrazione dei Vespri con sacerdoti, religiosi e seminaristi nella cattedrale della città e poi l’incontro con i giovani. Lunedì 21 settembre, Papa Francesco volerà ad Holguín dove presiederà la Santa Messa, mentre nel pomeriggio si sposterà a Santiago: qui, incontrerà i vescovi e poi, in serata, pregherà nel Santuario della Vergine della Carità del Cobre.

Da Cuba agli Stati Uniti
​Nello stesso luogo, il 22 settembre Papa Francesco presiederà la Santa Messa, seguita da un incontro con le famiglie nella cattedrale dell’Assunzione e da una benedizione alla città. Infine, il Pontefice partirà alla volta degli Stati Uniti, dove si recherà a Washington, New York e Philadelphia, per l’Incontro mondiale delle famiglie. Il viaggio apostolico si concluderà il 28 settembre.

A cura di Redazione Papaboys fonte: Radio Vaticana

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,884FansLike
17,274FollowersFollow
9,627FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

preti.morti.bergamo

La commozione del Vescovo di Bergamo: ‘Un Giovedì santo ricordando i...

Nella giornata nella quale si fa memoria dell’istituzione dell’Eucaristia e del sacerdozio ordinato, il vescovo di Bergamo esprime tristezza per la sospensione della Messa...