Home Testimonium Cristo Re dell'Universo: solennità di oggi, Domenica 22 Novembre 2020. Significato e...

Cristo Re dell’Universo: solennità di oggi, Domenica 22 Novembre 2020. Significato e Preghiere

Solennità di Cristo Re dell’Universo (22 Novembre 2020)

La Solennità di Cristo Re dell’Universo nella Chiesa cattolica vuole sottolineare che Gesù è il vero e unico Signore della storia e del tempo.

LEGGI ANCHE: Sacro Cuore di Gesù: ecco il significato e la preghiera da recitare

La solennità

La solennità di oggi, che cade di norma negli ultimi dieci giorni di novembre, è dedicata a Gesù Cristo Re dell’universo. Tende a sottolineare che Cristo redentore è il Signore della storia, l’inizio e la fine del tempo.

L’istituzione della festa fu decisa da papa Pio XI, l’11 dicembre 1925, a conclusione del Giubileo che si celebrava in quell’anno.

Come ha scritto lo studioso padre Francesco Maria Avidano, la relativa devozione si pone in riparazione del grido blasfemo contro Gesù, riportato dai Vangeli: «Non abbiamo altro re che Cesare».

Nei giorni precedenti la solennità di Cristo Re i devoti recitano uno specifico Triduo o una Novena.

Le invocazioni domandano in particolare che il Cuore di Gesù trionfi su tutti gli ostacoli al regno del suo amore.

Mediante l’intervento della Madonna, poi, si auspica che tutti i popoli – disuniti dalla ferita del peccato – si sottomettano all’amore di Cristo.

Papa Leone XIII, l’11 giugno 1899, consacrò la Chiesa, il mondo e tutto il genere umano a Cristo. La formula dell’orazione, se viene recitata pubblicamente nella solennità di Gesù Cristo Re dell’universo, fa acquisire l’indulgenza plenaria.

L’atto di consacrazione è ricco di richiami all’amore di Cristo per l’intera umanità. Un amore che si è reso visibile proprio nella totale donazione di se stesso sulla croce. La preghiera è anche una richiesta di perdono collettivo. (Fonte santiebeati.it – Saverio Gaeta)

Atto di Consacrazione del genere umano a Cristo Re di Leone XIII:

«O Gesù dolcissimo, o Redentore del genere umano, riguarda a noi umilmente prostrati innanzi a te. Noi siamo tuoi, e tuoi vogliamo essere; e per vivere a te più strettamente congiunti, ecco che ognuno di noi, oggi spontaneamente si consacra al tuo sacratissimo Cuore.»

«Molti, purtroppo, non ti conobbero mai; molti, disprezzando i tuoi comandamenti, ti ripudiarono. O benignissimo Gesù, abbi misericordia e degli uni e degli altri e tutti quanti attira al tuo sacratissimo Cuore.»

«O Signore, sii il Re non solo dei fedeli, che non si allontanarono mai da te, ma anche di quei figli prodighi che ti abbandonarono; fa’ che questi, quanto prima, ritornino alla casa paterna, per non morire di miseria e di fame. Sii il Re di coloro, che vivono nell’inganno e nell’errore, o per discordia da te separati: richiamali al porto della verità, all’unità della fede, affinché in breve si faccia un solo ovile sotto un solo pastore.»

«Largisci, o Signore, incolumità e libertà sicura alla tua Chiesa, concedi a tutti i popoli la tranquillità dell’ordine: fa’ che da un capo all’altro della terra risuoni quest’unica voce: Sia lode a quel Cuore divino, da cui venne la nostra salute; a lui si canti gloria e onore nei secoli dei secoli. Amen».

(Indulgenza plenaria, se si recita pubblicamente nella solennità di Cristo Re; parziale, invece, se si recita privatamente).

Solennità di Cristo Re dell'universo: significato e preghiera
Solennità di Cristo Re dell’universo: significato e preghiera (es.zenit.org)

Preghiera a Cristo Re

Sì, Signore, tu sei il mio re. Sei l’unico di cui mi posso fidare completamente.

Tu, mio Gesù e mio re, mi guidi nel cammino di ogni giorno e sono certo che seguendo i tuoi passi non potrà accadermi nulla di male.

Tu, mio re, sei forte, perché porti in te la forza straordinaria dello Spirito Santo: nessuna cattiveria potrà mai vincerti, persino la morte si arrende di fronte a te.

Tu sei pieno di sapienza: mi insegni come vivere secondo il cuore del Padre, mi parli attraverso la Scrittura Sacra e mi sveli il progetto di amore che tu sogni per tutta l’umanità.

Tu, o mio re, hai dato la vita sulla croce per amore di tutti noi: per questo, più che per ogni altro motivo, tu sei il Signore del mio cuore e della mia vita.

Tu sei re, Maestro Gesù. L’unico al mondo a potersi chiamare così, nella piena verità.

Tu, Signore Dio, sei il mio re: mio, perché ti voglio bene e perché so di essere amato da te, infinitamente.

LEGGI: La preghiera per chiedere aiuto a Maria: Madre del Perpetuo Soccorso

Oppure recita:

O Cristo Gesù,

io ti riconosco per Re universale.

Tutto quello che è stato fatto,

per te è stato creato.

Esercita pure sopra di me tutti i tuoi diritti.

Io rinnovo le mie promesse battesimali,

rinuncio a Satana,

alle sue pompe e alle sue opere

e prometto di vivere da buon cristiano.

In modo tutto particolare mi impegno a far trionfare,

secondo le mie forze,

i diritti di Dio e della S.ta Chiesa.

Divin cuore di Gesù,

ti offro le mie povere azioni

per ottenere che tutti i cuori riconoscano la tua sacra Regalità,

e che in tal modo il regno della tua pace

si stabilisca in tutto il mondo. Così sia.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,898FansLike
19,887FollowersFollow
9,813FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Coronavirus: è accaduto un miracolo?

Coronavirus in Italia, sabato 28 novembre 2020: 26.323 nuovi positivi e...

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi sabato 28 novembre. Sono 26.323 i nuovi casi di coronavirus e 686 i morti. Sono i dati diffusi dal ministero della Salute...