Home News Sancta Sedes Coronavirus, infettata Casa Santa Marta. Collaboratore di Papa Francesco positivo, Vaticano verso...

Coronavirus, infettata Casa Santa Marta. Collaboratore di Papa Francesco positivo, Vaticano verso il lockdown

Anche l’Agenzia Ansa alle 22.30 conferma la news che abbiamo rilanciato alle 20.35.

Un monsignore italiano in servizio presso la Segreteria di Stato vaticana è stato trovato oggi positivo al Coronavirus e portato in ospedale. Lo riferiscono all’ANSA fonti informate. Il prelato vive da tempo a Casa Santa Marta, la stessa residenza vaticana dove abita papa Francesco: si apprende che per l’edificio e i suoi abitanti sono state adottate le misure di prevenzione previste dai protocolli. Si tratterebbe del quinto contagiato dal Covid-19 in Vaticano.

Il Covid-19 ha fatto il suo ingresso a Santa Marta. Invisibile e minaccioso ha infettato in silenzio anche la casa del Papa.

Un suo collaboratore – un funzionario della Segreteria di Stato – che da anni abita nella residenza vaticana, è stato trovato positivo al tampone e immediatamente ricoverato per accertamenti. (vogliamo ripetere che si attendono conferme da fonti ufficiali della Santa Sede)

PAPA FRANCESCO OGGI

La sua salute – scrive Franca Giansoldati su Il Messaggero – non desta preoccupazioni ma di fatto il problema del contagio è ormai palpabile per chi vive dentro al piccolo stato pontificio. Le misure del caso, di fronte all’emergenza, sono già state attivate.

Tanto per cominciare Papa Francesco vive praticamente recluso.

Si attende solamente la conferma da parte delle fonti di comunicazione della Santa Sede.

Casa Santa Marta

E’ ovvio che se la notizia fosse confermata, dovranno essere adottate misure di immediata sicurezza per il Santo Padre. Potrebbe essere trasferito nel Palazzo Apostolico, oppure a Castelgandolfo?

In questo momento, in attesa di conoscere ulteriori elementi e di informarvi, ci uniamo in preghiera per il Pontefice.

PUOI LEGGERE ANCHE LA NEWS DI IERI

 

di Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,924FansLike
17,749FollowersFollow
9,724FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Rosario per l'Italia

Oggi 3 Giugno 2020, prega insieme a noi. C’è il Rosario...

Il Rosario per l'Italia del 3 Giugno. Ecco dove seguirlo ROSARIO PER L'ITALIA Tv2000, InBlu Radio, Avvenire, Sir, Federazione dei settimanali cattolici e Corallo, d'intesa con...