Home News Res Publica et Societas Conte ha firmato il decreto. Un mese, fino al 24 novembre di...

Conte ha firmato il decreto. Un mese, fino al 24 novembre di coprifuoco. Si attende conferenza stampa

Il premier Giuseppe Conte, a quanto si apprende da fonti parlamentari, ha firmato nella notte il Dpcm con le nuove misure restrittive anti Covid.

Il provvedimento sarà in vigore da domani fino al 24 novembre. In giornata attesa la conferenza stampa del premier.

Stato di Emergenza fino al 31 Gennaio 2021?
Stato di Emergenza 

Conte annuncerà provvedimenti che porteranno tra le altre cose alla chiusura di palestre, cinema e piscine, allo stop ai ristoranti e ai bar dopo le 18, e al divieto di feste, al chiuso o all’aperto, nemmeno a seguito di celebrazioni religiose. Il governo, si apprende ancora, sta accelerando sulle misure di ristoro da 1,5-2 miliardi per le categorie messe più in difficoltà dalle misure. Un Consiglio dei ministri potrebbe essere convocato nelle prossime ore.

L’AGGIORNAMENTO DELLA SERATA

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,821FansLike
19,887FollowersFollow
9,806FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Coroncina alla Divina Misericordia (Piccola Matita del Cuore - Youtube)

Coroncina della Misericordia di oggi, 25 novembre 2020: recitiamola insieme. LIVE...

Ore 15.00 è l'ora della Misericordia: 25 Novembre 2020 Scopri le parole dal Diario di Santa Faustina e recita la Coroncina alla Misericordia... LEGGI: Sta per...