I Clooney finanziano sette scuole per i profughi siriani in Libano

Oltre al finanziamento di 2,25 milioni di dollari messi sul piatto dalla partnership dei Clooney con Google e Unicef, le altre dotazioni saranno fornite da da Hewlett Packard per il valore di un altro milione di dollari. Servirano per fornire l’istruzione necessaria a più di 3mila bambini. Più di un milione di siriani e più di 500mila bambini sono registrati come rifugiati in Libano. L’Onu afferma che sono circa 200mila i bambini che sono privi di istruzione.

La fondazione di George e Amal Clooney finanzierà l’apertura di sette scuole pubbliche per i bambini profughi siriani. Ieri la Fondazione Clooney per la Giustizia ha annunciato una partnership con Google e Unicef per fornire istruzione a più di 3mila bambini rifugiati in Libano.

Clooney e sua moglie Amal Alamuddin, hanno dichiarato che l’impegno della fondazione sarà di oltre 2 milioni di dollari e sarà mirato all’istruzione dei profughi siriani. Per impedire che migliaia di giovani diventino “una generazione perduta”. “Essi sono vittime del loro destino geografico e delle circostanze, ma ciò non significa che non ci sia più alcuna speranza”, ha scritto la coppia in una dichiarazione consegnata all’Associated Press. “Il nostro obiettivo con questa iniziativa è contribuire a fornire ai figli dei profughi siriani un’educazione e metterli sulla strada per diventare i futuri leader di cui la loro generazione ha disperatamente bisogno”.

Oltre al finanziamento di 2,25 milioni di dollari messi sul piatto dalla partnership dei Clooney, le altre dotazioni necessarie saranno fornite da Hewlett Packard per il valore di un altro milione di dollari.

Più di un milione di siriani e più di 500mila bambini sono registrati come rifugiati in Libano, dopo la fuga dal loro Paese in cui dal 2011 infuria la guerra civile, costata la vita a 330mila persone. L’Onu afferma che sono circa 200mila i bambini che sono assolutamente privi di istruzione.






Amal Clooney, nata in Libano prima che la sua famiglia si trasferisse in Gran Bretagna, è un importante avvocato per i diritti umani. Ha sposato l’attore e regista americano George Clooney nel 2014. La coppia ha avuto due figli gemelli nel mese di giugno.




Fonte www.asianews.it

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome