Castrovillari: decapitata la statua di Gesù bambino. L’appello del vescovo…

Castrovillari: decapitata la statua di Gesù bambino. Ecco l’appello del vescovo

Castrovillari
sagreincalabria

 

LA VICENDA

Ieri a Castrovillari (Cosenza) nel piazzale del Santuario della Madonna del Castello è stata decapitata la statua di Gesù bambino che la Madonna tiene fra le braccia.

Un appello “al ravvedimento e alla conversione”. È quanto ha chiesto mons. Francesco Savino, vescovo di Cassano all’Jonio, agli autori del vandalico gesto di ieri. “Che senso può avere un tale gesto? Quale emozioni può generare un simile atto?”, si è chiesto il presule.


Nel tempo della disumanizzazione e della perversione, dove al desiderio si preferisce il godimento, anche strumentalizzando l’altro – afferma mons. Savino – la desertificazione del cuore e il nulla del cuore possono generare violenza sia nei confronti delle cose sia nei confronti delle persone”.

Castrovillari
Paese24


Mons. Savino ha incoraggiato la comunità ad “andare avanti affinché il santuario diventi sempre più clinica dello spirito, luogo di spiritualità e di evangelizzazione, clinica del corpo, luogo di prossimità e di vicinanza alle persone fragili e vulnerabili, luogo di bellezza, quella bellezza che dice seduzione dello Spirito”.

Fonte agensir.it

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome