Home News Italiae et Ecclesia Carlo Acutis, trepidazione in attesa della beatificazione. Il suo cuore esposto in...

Carlo Acutis, trepidazione in attesa della beatificazione. Il suo cuore esposto in Basilica. Guarito un bimbo in fin di vita

Il prossimo 10 ottobre, Carlo Acutis sarà proclamato beato nella Basilica di San Francesco di Assisi, santo al quale il giovane era molto legato, e al quale probabilmente chiedeva ispirazione. Il suo corpo, è esposto da qualche giorno al Santuario della Spogliazione sempre nella città umbra, per permettere ai fedeli di ammirare lo stato di mantenimento di quel corpo, elemento che ha di fatto stupito i credenti di tutto il mondo che non si aspettavano di ritrovare la salma nelle attuali condizioni.

Carlo Acutis
Tomba di Carlo Acutis (Foto Mauro Berti/Credits Diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino)

Carlo Acutis, nato a Londra nel 1991, vissuto a Milano è morto nel 2006 a Monza per una leucemia fulminante. E’stato indicato da Papa Francesco come modello di santità giovanile. Come appare dalla sua biografia, ha lasciato nel ricordo di tutti coloro che l’hanno conosciuto un grande vuoto ed una profonda ammirazione per quella che è stata la sua breve ma intensa testimonianza di vita autenticamente cristiana.

Un giovane con i suoi interessi, le sue attività, ma tutto legato al suo grande amore per il Signore presente soprattutto nel Sacramento dell’Eucaristia – da lui chiamato “autostrada verso il cielo” – e dalla devozione filiale verso la Santissima Vergine Maria.

Beatificazione di Carlo Acutis
Beatificazione di Carlo Acutis (Foto Mauro Berti/Credits Diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino)

Ecco allora che recitava il Rosario e frequentava la Messa tutti i giorni, facendo spesso anche l’adorazione Eucaristica. Un giovane ammirato, amato, dotato in particolare per il mondo dell’informatica al punto che sia i suoi amici che gli adulti laureati in ingegneria informatica lo consideravano un genio.

Nel giorno della beatificazione di Carlo, purtroppo non potranno esserci fedeli da ogni parte del mondo, a testimoniare quanti siano i devoti di Carlo Acutis. In Sudamerica, in Brasile, è forte la devozione dei fedeli nei confronti di Carlo, della sua esistenza della sua opera. Proprio in Brasile, il miracolo che ha permesso di fatto la beatificazione del ragazzo.

Un bambino, nato con una malformazione, è miracolosamente guarito dopo che la famiglia aveva organizzato una intensa preghiera proprio a Carlo, perchè intercedesse per la guarigione del piccolo. Ma sono tanti i miracoli riconosciuti, e tanta la fede e l’affetto che circonda la figura di Carlo Acutis, tra qualche giorno beato.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,853FansLike
19,529FollowersFollow
9,792FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Nuovo lockdown in Italia?

Coronavirus. Italia verso un lockdown alla francese? Ecco come potrebbe essere

L'Italia potrebbe andare incontro ad un lockdown come la Francia? Potrebbero esserci limitazioni per gli esercizi commerciali, con chiusure totali o su base orari Secondo quanto...