Pubblicità
HomeNewsCaritas et VeritasCarlo Acutis. La testimonianza: 'Ha convertito il suo domestico induista: ora è...

Carlo Acutis. La testimonianza: ‘Ha convertito il suo domestico induista: ora è battezzato’

Carlo Acutis era un ragazzo normale ma “speciale”…

Riportiamo una piccola parte di intervista ad Antonia Salzano, mamma di Carlo Acutis, pubblicata su agensir.it/di Gigliola Alfaro:

Lei ha generato Carlo alla vita, ora suo figlio è beato. In qualche modo lei diventa discepola di suo figlio…

Per me Carlo è stato un piccolo salvatore, perché io ero una persona vissuta laicamente. Ero andata a messa tre volte: il giorno della prima Comunione, della Cresima e del matrimonio. L’interesse di Carlo verso la fede e l’amore verso Gesù mi mettevano in imbarazzo, perché io ero ignorante su tutto questo. Una mia amica mi suggerì di rivolgermi a un sacerdote di Bologna. Io andai e lui mi consigliò di fare degli studi di teologia a tempo perso. Io accettai: da lì è iniziato un mio percorso di santificazione. Carlo è stato il tramite.

LEGGI ANCHE: Supplica per chiedere una grazia a Carlo Acutis

In un certo senso, Carlo mi “ha rigenerato”, poi ho iniziato a camminare anche da sola. Certamente, già vivere con lui ha significato avere una fonte di grazia vicino a me. Era un ragazzo speciale, molto pio.

Quando pregava per una situazione, questa cambiava drasticamente, già in vita otteneva tante grazie, la sua preghiera era potente.

La testimonianza su Carlo Acutis
La testimonianza su Carlo Acutis

Un ragazzo di grande fede, spiritualità, obbediente, generoso, sorridente, altruista, che pensava sempre al prossimo. Quando salutava le persone, tanti dicevano che i suoi sorrisi sembravano frecce di carità.

Già come sorrideva e come parlava, scaldava i cuori delle persone. La gente in Carlo percepiva la presenza viva e reale di Cristo, di cui lui si nutriva tutti i giorni.

Carlo era un portatore di Gesù, perciò la gente si sentiva naturalmente attratta da lui.

Mio figlio per questo era amato da tutti e non suscitava invidia anche se aveva grandi talenti. In casa un nostro domestico induista, bramino, grazie a lui si è convertito (e sappiamo che si è fatto battezzare ed è diventato un fervente cattolico.) Carlo non lasciava nessuno indifferente.

Redazione Papaboys

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,954FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

San Charbel Makhluf: il monaco che compie miracoli

Oggi, 24 Luglio, è la festa di San Charbel, il ‘Padre...

San Charbel Makhluf: il monaco che compie miracoli San Charbel Makhluf è stato un monaco dell’Ordine libanese maronita; la sua fama è legata ai numerosi miracoli...