Pubblicità
HomeNewsCaritas et VeritasCard. Maradiaga: i migranti, una risorsa per lo sviluppo umano

Card. Maradiaga: i migranti, una risorsa per lo sviluppo umano

Maradiaga_TN“Due terzi dei giocatori di calcio di questi Mondiali sono immigrati”. Il card. Oscar Rodriguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa e presidente della Cartitas Internationalis, inizia con una nota positiva il suo intervento alla Conferenza nazionale sulle migrazioni, apertasi lunedì scorso a Washington. La conferenza, che si tiene ogni cinque anni, è promossa dalla Conferenza episcopale degli Stati Uniti (Uccbs), insieme alla Caritas locale e alla Rete legale cattolica per l’immigrazione.

“Quando sento storie di migranti che intraprendono viaggi di centinaia di migliaia di kilometri, resto ammirato dal loro coraggio e determinazione” dice il porporato, sottolineando il coraggio ma anche la paura e i traumi che i migranti subiscono. “I migranti sono soggetti ad abusi, sfruttamento e violenze. I bambini finiscono nelle mani dei trafficanti di droga, delle organizzazioni criminali e della tratta di esseri umani, degli ufficiali corrotti.” Eppure non sembrano essere loro quelli maggiormente spaventati: “Quando vedo come reagisce la comunità internazionale alla crisi dei migranti, mi chiedo chi siano i più spaventati: i migranti o i Paesi verso cui sono diretti?”. Paesi in cui i migranti vengono imprigionati, trascurati, espulsi e dove viene loro impedito di iniziare una nuova vita. “Immaginate se San Paolo avesse cercato di entrare in Europa oggi: sarebbe stato classificato come clandestino e rimandato a casa” dice il porporato.

Poi, il porporato ringrazia le agenzie cattoliche internazionali e americane per il loro operato, che “fa la differenza nelle vite delle persone”, mentre invita l’amministrazione statunitense a ratificare la Convenzione per i Diritti dell’infanzia, insistendo sull’importanza dell’educazione: “Garantire i diritti dei bambini migranti è l’ultimo passo, ma dobbiamo anche lavorare per assicurare lo sviluppo della persona nella sua interezza con l’istruzione, la formazione e la crescita spirituale”. “La migrazione è parte dello sviluppo umano – aggiunge il card. Maradiaga – I migranti portano con sé competenze e manodopera, sono una risorsa”. Citando, infine, Papa Francesco che ha definito la tratta degli esseri umani “un “crimine contro l’intera umanità”, il porporato rimarca l’importanza di continuare a “lavorare su una legislazione contro questa piaga, per sensibilizzare i cattolici, e non solo loro, riguardo questa triste realtà”.

I lavori della Conferenza nazionale sulle migrazioni si concluderanno domani; in agenda, non solo il problema degli immigrati economici, ma di tutte le persone vulnerabili: i rifugiati, i minori non accompagnati, le vittime della tratta. Il fine dell’evento è “spingere il Congresso statunitense ad approvare una legge di riforma dell’immigrazione entro quest’anno”, come ha spiegato mons. Eusebio Elizondo, presidente della Commissione per i migranti dell’Uccbs. Particolarmente delicata la questione dell’arrivo massiccio di minori non accompagnati: negli ultimi otto mesi, ad esempio, sono stati 52mila i minori non accompagnati, provenienti da Guatemala, El Salvador e Honduras, posti in stato di fermo negli Stati Uniti. A cura di Redazione Papaboys fonte: Radio Vaticana

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,109FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Preghiera di Giovanni Paolo II alla Madonna delle Grazie

La potente preghiera di Giovanni Paolo II alla Madonna delle Grazie...

Preghiera di Giovanni Paolo II alla Madonna delle Grazie Una bellissima orazione scritta da Giovanni Paolo II alla Vergine Maria per il viaggio alla Madonna...