Bicentenario don Bosco: il 16 agosto apertura delle celebrazioni

DonboscoPIEMONTE – CASTELNUOVO DON BOSCO – Si apre il 16 agosto l’anno bicentenario di don Bosco, nel 199° compleanno del fondatore dei salesiani. Sede delle celebrazioni sarà Castelnuovo Don Bosco, lì dove nacque e crebbe il “padre, maestro e amico dei giovani”.

“L’anno bicentenario – spiega il vicario del rettor maggiore, don Francesco Cereda – ci offre l’opportunità di rafforzare la Famiglia salesiana dal punto di vista spirituale e apostolico, ma anche di dare visibilità a questo grande movimento suscitato da don Bosco.

La sua figura è per noi fonte d’ispirazione. Sarà interessante rilevare le sfide, le problematiche, le necessità, le aspettative dei giovani di allora e confrontarle con quelle attuali per dare non le risposte di don Bosco, ma le nostre orientate su quel modello.

“La nostra intenzione – puntualizza – è accogliere e comunicare la grandezza del carisma di don Bosco, che non appartiene solo al mondo salesiano ma a tutta la Chiesa e alla società”. Venerdì 15 agosto, alle 17.30, il rettor maggiore dei salesiani, don Ángel Fernández Artime, arriverà a Castelnuovo Don Bosco, dove alle 18 presiederà la Messa.

Sabato 16 agosto il rettor maggiore presiederà la celebrazione eucaristica alle 11, con rinnovazione della professione religiosa da parte dei salesiani. La celebrazione sarà trasmessa in differita alle 18 sul satellite, attraverso Telepace, su internet, grazie awww.missionidonbosco.tv, e sull’emittente televisiva locale Rete7. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome