Pubblicità
HomeNewsSancta SedesBenedetto XVI presente in Basilica per i nuovi 19 Cardinali creati da...

Benedetto XVI presente in Basilica per i nuovi 19 Cardinali creati da Francesco

1912295_10152180910662508_65959107_nCITTA’ DEL VATICANO – Una grande gioia nella gioia: Benedetto XVI per la prima volta da un anno a questa parte è presente in Basilica Vaticana per una pubblica cerimonia. Sereno, si è seduto nella prima fila ed il Papa Francesco è andato ad abbracciarlo prima dell’inizio della cerimonia che è in corso da pochi minuti nella Basilica Vaticana: il Concistoro ordinario pubblico presieduto da Papa Francesco per la creazione di 19 nuovi cardinali.  Papa Francesco prima di raggiungere la sua sede si è avvicinato a Benedetto XVI – che si è tolto lo zucchetto – e lo ha abbracciato affettuosamente. E’ assente invece mons. Loris Francesco Capovilla, 98 anni, rimasto a Bergamo. Il segretario di Stato, il neo-porporato Pietro Parolin, ha rivolto l’indirizzo di omaggio a Papa Francesco.

“Santo Padre – ha detto il segretario di Stato – con animo commosso e trepido, Le rivolgo un devoto saluto a nome dei Vescovi che oggi sono aggregati da Vostra Santità al Collegio Cardinalizio e di mons. Loris Capovilla, che lo sarà fra qualche giorno a Bergamo. Salutiamo, con uguale affetto e venerazione, il Papa emerito, Sua Santità Benedetto XVI, lieti per la sua presenza in mezzo a noi”.  In Basilica è risuonato un grande applauso. Quindi ha proseguito: “Vorrei riassumere ed esprimere i molti pensieri e sentimenti che affollano la mente e il cuore in questo momento con due parole. La prima è: ‘grazie’. Grazie, Santo Padre, per la grande fiducia manifestata nei nostri confronti! E’ la fiducia che sapremo rispondere, con fedeltà, generosità e perseveranza, alla chiamata contenuta nel simbolo della porpora ed esplicitata dall’esortazione che accompagna l’imposizione della berretta, ad essere pronti a “comportarci con fortezza usque ad sanguinis effusionem per l’incremento della fede cristiana, per la pace e la tranquillità del popolo di Dio e per la libertà e la diffusione della Santa Romana Chiesa”.

“Se, fin dall’inizio del nostro cammino vocazionale e grazie al buon esempio di tanti fratelli e sorelle, che ci hanno accompagnato nelle varie fasi della vita – ha proseguito il segretario di Stato – abbiamo ricevuto la grazia di capire che essere discepoli di Gesù è imbarcarci in una avventura di santità e di amore, la cui misura è quella di non avere misura e che può esigere anche il dono della vita – come è avvenuto e avviene per tanti cristiani nel mondo – oggi, in un certo senso, ratifichiamo in modo pubblico e solenne questa opzione. L’essere Cardinali ci abilita ad una missione e ad un servizio ecclesiali ancora più carichi di responsabilità e richiede una volontà sempre maggiore di assumere lo stile del Figlio di Dio, che è venuto in mezzo a noi come colui che serve (cfr. Lc 22,25-27) e di seguirlo nella sua donazione d’amore umile e totale alla Chiesa sua sposa, sulla Croce. ‘E’ su quel legno – diceva Papa Benedetto – che il chicco di frumento, lasciato cadere dal Padre sul campo del mondo, muore per diventare frutto maturo’”.
segue cronaca …

Questi i nomi dei 19 nuovi Cardinali:

1 – Mons. Pietro Parolin, Arcivescovo titolare di Acquapendente, Segretario di Stato.
2 – Mons. Lorenzo Baldisseri, Arcivescovo titolare di Diocleziana, Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi.
3 – Mons. Gerhard Ludwig M?ller, Arcivescovo-Vescovo emerito di Regensburg, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede.
4 – Mons. Beniamino Stella, Arcivescovo titolare di Midila, Prefetto della Congregazione per il Clero.
5 – Mons. Vincent Nichols, Arcivescovo di Westminster (Gran Bretagna).
6 – Mons. Leopoldo José Brenes Solórzano, Arcivescovo di Managua (Nicaragua).
7 – Mons. Gérald Cyprien Lacroix, Arcivescovo di Québec (Canada).
8 – Mons. Jean-Pierre Kutwa, Arcivescovo di Abidjan (Costa d’Avorio).
9 – Mons. Orani João Tempesta, O.Cist., Arcivescovo di Rio de Janeiro (Brasile).
10 – Mons. Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve (Italia).
11 – Mons. Mario Aurelio Poli, Arcivescovo di Buenos Aires (Argentina).
12 – Mons. Andrew Yeom Soo jung, Arcivescovo di Seoul (Korea).
13 – Mons. Ricardo Ezzati Andrello, S.D.B., Arcivescovo di Santiago del Cile (Cile).
14 – Mons. Philippe Nakellentuba Ouédraogo, Arcivescovo di Ouagadougou (Burkina Faso).
15 – Mons. Orlando B. Quevedo, O.M.I., Arcivescovo di Cotabato (Filippine).
16 – Mons. Chibly Langlois, Vescovo di Les Cayes (Haïti).

– Arcivescovi emeriti, che si sono distinti per il loro servizio alla Santa Sede e alla Chiesa:
1 – Mons. Loris Francesco Capovilla, Arcivescovo titolare di Mesembria.
2 – Mons. Fernando Sebastián Aguilar, C.M.F., Arcivescovo emerito di Pamplona.
3 – Mons. Kelvin Edward Felix, Arcivescovo emerito di Castries.


.
.

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

1 COMMENTO

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,119FansLike
20,918FollowersFollow
9,983FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Papa

Udienza generale di Papa Francesco, 12 maggio 2021. Segui ora la...

Udienza generale di Papa Francesco, 12 maggio 2021. LIVE TV dal Vaticano, dalle h. 09.15 Ritorna l'appuntamento del mercoledì con Papa Francesco, per la catechesi...