Beata Madre Speranza: la storia della mistica dell’Amore Misericordioso

Madre Speranza di Gesù, al secolo María Josefa Alhama Valera, è stata una religiosa e mistica spagnola, fondatrice delle Congregazioni delle Ancelle dell’Amore Misericordioso e dei Figli dell’Amore Misericordioso. È venerata come beata dalla Chiesa cattolica.

Madre Speranza

Madre Speranza di Gesù, al secolo María Josefa Alhama Valera, nacque a Santomera, nella provincia di Murcia, in Spagna, il 30 settembre 1893. Fu primogenita dei nove figli di una famiglia di contadini. 

LEGGI ANCHE: Preghiera potente per chiedere una grazia a Madre Speranza

A dodici anni ricevette l’ispirazione di diffondere la devozione all’Amore Misericordioso di Gesù. Dopo un’esperienza di consacrata tra le Missionarie Claretiane, fondò a Madrid, la notte di Natale del 1930, la congregazione delle Ancelle dell’Amore Misericordioso. Lo scopo della congrazione era basato sull’accoglienza e all’educazione dei bambini poveri e degli orfani, nonché alla cura degli anziani e dei malati.

Nel 1936 si trasferì a Roma, dove rimase per quindici anni. Nel 1951 si arrivò a Collevalenza, in provincia di Perugia e diocesi di Orvieto-Todi, dove fondò la congregazione dei Figli dell’Amore Misericordioso.

Mistica nell’Amore

Parliamo di una delle più grandi sante e mistiche del ‘900. Abbiamo avuto, come nel caso di Padre Pio, la fortuna di averla in Italia. Molte persone hanno avuto la “grazia” di conoscerla e testimoniare la potenza di Dio che risiedeva in quest’anima.

Madre Speranza era donna di accoglienza, provvidenza e amore. Sul suo corpo il dono mistico delle stimmate.

Come tutti i grandi santi, anche lei fu perseguitata e tentata dal demonio per lunghi anni.

madre speranza

Collevalenza come Lourdes

Nel Santuario di Collevalenza, si trova un’acqua miracolosa. Scoperta inizialmente, grazie a delle visioni mistiche. Fu Gesù ha rivelare alla santa suora la presenza di acqua miracolosa nel sottosuolo.

Oggi Collevalenza, data la presenza delle piscine per i malati nel santuario, è definita la Lourdes italiana.

La morte e il culto

Si spense a l’8 febbraio 1983, a ottantanove anni. È stata beatificata a Collevalenza il 31 maggio 2014. I suoi resti mortali sono venerati nella cripta del Santuario dell’Amore Misericordioso, fatto costruire da lei a Collevalenza. La sua memoria liturgica cade l’8 febbraio, giorno della sua nascita al Cielo.

Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome