Bambino di 5 anni affetto da spina bifida, dona il suo midollo e salva la sorella

Bambino di 5 anni affetto da spina bifida, dona il suo midollo e salva la sorella

Affetto da spina bifida decide di donare il suo midollo e salva una vita. Il piccolo Ahmed Al-Jubran ha solo 5 anni ma ha un cuore gigante. Il bambino che vive in Arabia Saudita è nato con la spina bifida, una grave malformazione che gli rende difficili i movimenti della parte inferiore del suo corpo. Sin da piccolissimo si è sottoposti a cure e interventi, ma questo non gli ha impedito di aiutare il prossimo.

bambino.donazione

Ahmed ha donato le cellule staminali alle sue sorelle maggiori, affette da una malattia genetica del sangue: «Le mie due figlie di 10 e 8 anni soffrono una malattia genetica chiamata beta talassemia», ha raccontato il padre dei bambini, « Le loro condizioni richiedono continue trasfusioni di sangue ogni mese». Una condizione davvero difficile e per la quale l’unico rimedio era il trapianto di midollo osseo. Essendo fratelli Ahmed era compatibile e non ci ha pensato 2 volte e compiere questo gesto di amore nei confronti delle due sorelle.

Come riporta la stampa locale la prima a sottoporsi all’intervento è stata la sorellina maggiore ma dopo l’operazione ci sono state delle complicazioni e purtroppo è morta.

Ahmed Al-Jubran

Dopo 7 mesi anche la seconda sorella si è operata e questa volta con successo: «I trapianti di midollo osseo sono tra gli interventi più difficili e cari che esistono», ha spiegato il medico che tiene in cura la bambina, «Una sola operazione può costare un milione di dollari. Il paziente viene sottoposto a test e analisi per sei settimane». Anche se purtroppo la perdita in famiglia è stata significativa, ora la bambina sta bene e il gesto del coraggioso fratellino sarà riconosciuto con un premio proposto dall’equipe medica.

di Alessia Strinati per Leggo

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome