Bambino di 11 anni lancia una raccolta fondi per salvare il suo cane

Lui si chiama Lucas, vive in Indiana, ha undici anni e il suo migliore amico è il cane Bear, che non ha abbandonato nel suo momento di massima necessità. L’animale, infatti, soffre di una brutta malattia: un fungo mortale gli ha colpito gli organi interni e ha iniziato a tossire e a mostrare protuberanze in tutto il corpo.

I veterinari hanno detto a Lucas che l’unico modo di salvare Bear sarebbe stato con un costosissimo intervento chirurgico che la madre del bambino, Karen, non avrebbe potuto permettersi.

Il bimbo, tuttavia, non si è arreso davanti alla difficoltà e ha stampato un volantino in cui si metteva a disposizione per svolgere piccoli lavori domestici: tagliare il prato, potare e lavare le auto. Il volantino recita: «Mi chiamo Lucas e il mio cane Bear è molto malato, per questo mi offro per piccoli lavori domestici: ho bisogno di pagargli le medicine e le cure veterinarie».

“Amo il mio cane e non posso pensare che muoia”, ha detto Lucas. I vicini di casa, mossi dall’intraprendenza del ragazzino, hanno reso pubblico l’annuncio, che è subito diventato virale.

Persone da tutto il mondo hanno iniziato a donare soldi e in pochissimo tempo, grazie alla creazione di una pagina su GoFoundMe, Lucas ha potuto raccogliere una cifra ben superiore ai 2000 dollari necessari per l’intervento. La storia della sua amicizia con Bear è anche diventata virale sul web e la mamma ha scritto un post di ringraziamento: «Grazie a voi abbiamo raggiunto un risultato insperato, vi ringraziamo per la vostra generosità, siete una benedizione per la nostra famiglia e per Bear».






Ora il cane è guarito e, anche se lo aspettano ancora molti mesi di cura, grazie alla generosità delle persone che hanno contribuito, ha ottime speranze di sopravvivere. Tutto, grazie al fatto che il suo piccolo proprietario non si è dato per vinto davanti alla difficoltà.




Fonte www.lastampa.it/Giulia Merlo

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome