Home News Res Publica et Societas Auguri a Giuseppina, nonna d'Italia. Oggi ha spento 100 candeline dalla casa...

Auguri a Giuseppina, nonna d’Italia. Oggi ha spento 100 candeline dalla casa di riposo dove vive!

“Cento anni portati con eleganza e bellezza! Un bel momento in un periodo difficile. Un segnale di speranza!”. Con queste parole il comune di Canelli (Asti) ha voluto rendere omaggio dalla sua pagina Facebook alla neocentenaria Giuseppina Chiavari, che ha raggiunto questo traguardo nella rsa Covid-free della cittadina. A festeggiarla gli altri ospiti e il personale della casa di cura, oltre al sindaco di Canelli e all’amministrazione provinciale.

nonna.giuseppina
Auguri per 100 anni di nonna Giuseppina

Nella una casa di riposo, completamente Covid free, Giuseppina Chiavari ha ricevuto la visita, (a debita distanza) del sindaco di Canelli Paolo Lanzavecchia, del vice Paolo Gandolfo e della consigliera provinciale Angelica Corino che ha consegnato l’attestato “Patriarca dell’Astigiano”.

“Festeggiare una cittadina canellese che ha raggiunto questo traguardo – spiega il sindaco – è di doppia soddisfazione, perché la Casa di Riposo Città di Canelli è Covid free, grazie soprattutto al grande lavoro e ai sacrifici dei dipendenti e degli ospiti stessi che non possono vedere i loro cari”.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,898FansLike
19,887FollowersFollow
9,813FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo di oggi, 29 Novembre 2020

Vangelo. Lettura e Commento alla Parola di Domenica 29 Novembre 2020

Vangelo del giorno: Domenica, 29 Novembre 2020 Lettura e commento al Vangelo di oggi - Mc 13,33-37: "Vegliate: non sapete quando il padrone di casa...