Argentina: l’Anno della Misericordia si apre al carcere 39

L’Anno Santo della Misericordia si è aperto anche nel carcere n. 39 della città di Ituzaingó, che appartiene alla grande Buenos Aires. Mons. Luis Guillermo Eichhorn, vescovo della diocesi di Moron, giovedì pomeriggio ha aperto la Porta della Misericordia nell’Istituto penale.
Carcere Cuba
L’agenzia Fides riferisce che la celebrazione si è svolta in due padiglioni del carcere, situato nel quartiere di San Alberto della città di Moron, e vi hanno partecipato molti fedeli della diocesi, familiari dei detenuti, fedeli della parrocchia vicina e personale dell’amministrazione del penale, oltre naturalmente ai detenuti.

L’impegno cristiano della carità e la vicinanza ai più abbandonati
“Anche la porta di una cella della prigione può diventare una Porta Santa, lo ha detto il Papa, quando un pellegrino chiede pietà e misericordia a Dio” ha sottolineato il vescovo, ricordando l’impegno cristiano della carità e la vicinanza ai più abbandonati. Benché l’inaugurazione dell’Anno della Misericordia nella diocesi di Moron avrà luogo domenica prossima, 13 dicembre, il vescovo ha voluto compiere questo “gesto forte” per incentivare l’impegno cristiano di tutti fedeli.




Redazione Papaboys (Fonte it.radiovaticana.va/C.E.)

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome