Ancora cristianofobia. Vescovo copto trovato morto in monastero. «E’ stato ferito alla testa»

Sono ancora da chiarire nel circostanze della morte in Egitto del vescovo della Chiesa copta ortodossa Anba Epiphanios, priore del monastero di San Macario a Wadi Natrun nel nord del Paese. Come ha riferito in un comunicato la Chiesa copta, il vescovo è stato trovato morto domenica mattina all’interno del monastero e gli organi competenti stanno indagando sull’accaduto.

Il monastero di Wadi Natrun nel nord dell'Egitto

Secondo testimoni oculari, citati dalla tv araba Al-Arabiya, cadavere del vescovo copto sarebbe stato trovato in un bagno di sangue davanti alla sua cella nel monastero. Dai primi rilievi effettuati dalla polizia, il corpo presentava una profonda ferita alla testa. Si fa strada l’ipotesi che si sia trattato di omicidio, ma si attendono gli esiti dell’autopsia che chiarirà le cause del cedesso.






La Chiesa copta ha annunciato che il funerale di Epiphanios sarà celebrato martedì al monastero, che nella giornata di domenica è rimasto chiuso.

Fonte www.avvenire.it

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome