Anche se lo stress e la stanchezza ti schiacciano, ecco 3 modi positivi per essere sereni (e combattere)

Chi non ha avuto giornate davvero stressanti sul lavoro, in famiglia, con le persone care o a livello di salute, o ancora con cose che non ci si aspettano e che arrivano all’improvviso a turbarci?

3 modi per essere positivi anche se lo stress ti schiaccia

Tutta la nostra vita, i nostri impegni, ecc., finiscono sottosopra e veniamo sottratti all’ordine che abbiamo creato con tanta fatica. Tutto questo ci mette alla prova, e qualsiasi cosa – una malattia, la disoccupazione, un cambiamento, un trasferimento, un lutto… – rappresenta per noi una grande sfida. Una sfida che dobbiamo affrontare volenti o nolenti, perché non abbiamo vie d’uscita. Dipende da noi credere che ogni problema abbia una soluzione e che tutto serva a rafforzarci e a continuare a crescere, facendo un altro passo nel duro cammino della vita.

Nel 2012, quando hanno detto a J.J. che il figlio Grant aveva una grave lesione cerebrale e non si poteva fare più nulla, non ha gettato la spugna anche se stava affrontando il momento più difficile della sua vita. Ha pensato che la cosa più importante fosse rimanere positivi e fiduciosi, che fosse fondamentale per la sopravvivenza di suo figlio e anche per la sua. Si è allora proposta una routine per rimanere positiva che le serve ancora oggi e che anche ciascuno di noi può mettere in pratica:

1. Essere grati

Iniziate ogni giornata scrivendo le cose per le quali siete grati. Si può cominciare elencando solo tre cose. Non importa quanto siano difficili le circostanze, c’è sempre qualcosa per cui essere grati, e gli studi dimostrano che le persone che esprimono gratitudine si sentono più felici e sane.

2. Lodare gli altri

Il modo migliore per dimenticare i propri problemi è essere gentili con qualcuno. Se vi sentite stressati o angosciati, inviate un messaggio al vostro miglior amico facendogli sapere quanto significa per voi o lasciate un biglietto amichevole nella cassetta della posta del vostro vicino. È verificato che esortare gli altri esorta anche noi stessi.






3. Raccontate le vostre vittorie

Terminate ogni giornata annotando i vostri successi del giorno. Concentrarsi sui piccoli trionfi che sperimentiamo ogni giorno aiuta a rimanere forti di fronte al brutto momento che si sta passando.

L’atteggiamento è tutto, e la storia di J.J. e di Grant lo dimostra ampiamente. “Ho la benedizione di dire che mio figlio, – che per i chirurghi non si sarebbe mai svegliato, non avrebbe parlato né sarebbe tornato a camminare – è ora un giovane sano e attivo” ha affermato J.J.. La nostra esperienza mi ha insegnato che la vita non è facile, ma diventi forte essendo positivo. È l’unico modo per poter resistere di fronte a tutte le sfide della vita”.




Fonte it.aleteia.org

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome