Alessandrino: sono morti tre vigili del fuoco colpiti da un’esplosione. Ci sono anche feriti

Alessandrino: sono morti tre vigili del fuoco colpiti da un’esplosione. Ci sono anche feriti

Quargnento, Vigili del fuoco

Quargneto – Sale a tre il numero delle vittime a causa dell’esplosione avvenuta in un cascinale abbandonato a Quargnento (Alessandria). Le vittime erano intervenute per spegnere un incendio e sono stati investiti da una esplosione.

I vigili del fuoco hanno da poco infatti ritrovato il corpo del loro collega che era rimasto sepolto tra le macerie. L’età dei tre pompieri morti è di 47, 38 e 32 anni. Ci sono anche tre feriti e un disperso, si tratta di due vigili del fuoco e un carabiniere. Non sarebbero in pericolo di vita.

All’appello manca ancora una quinta persona, un vigile del fuoco, per questo i soccorritori sono ancora al lavoro tra le macerie. Ancora da chiarire la dinamica dell’accaduto sulla quale indagano i carabinieri.

L’ipotesi che sta prendendo piede nelle ore delle prima indagini da parte dei Carabinieri è che l’esplosione sia di origine dolosa. Alcuni elementi hanno fatto immediatamente insospettire gli inquirenti accorsi nella notte in questa zona di cascine e opifici.

Ancora non è del tutto chiara la dinamica dell’esplosione. Secondo una prima versione ci sarebbe stata una doppia deflagrazione, mentre secondo fonti investigative i vigili del fuoco sarebbero intervenuti per un principio di incendio e una volta arrivati alla cascina sarebbero stati travolti dall’esplosione.

Quargneto è un paese di poco più di mille abitanti nella piana di Alessandria, al confine con le colline del Monferrato. Una zona agricola dove sono presenti numerose cascine.

UNA PREGHIERA PER QUESTI EROI E PER LE LORO FAMIGLIE

Redazione Papaboys

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome