Home News Res Publica et Societas Fumata nera alla seconda votazione per il Presidente della Repubblica. Alle 15...

Fumata nera alla seconda votazione per il Presidente della Repubblica. Alle 15 prossimo round

Quirinale: Camera, finita prima votazione, in corso spoglioSeconda fumata nera a Montecitorio per l’elezione del nuovo capo dello Stato: nessun candidato ha superato il quorum richiesto di 673 voti nelle votazioni di questo venerdì mattina. Del resto, salvo sorprese, dati i numeri proibitivi richiesti per l’elezione ai primi tre spogli, quella di oggi dovrebbe comunque essere una giornata interlocutoria. 

La partita si svolge dunque tutta nei corridoi di Montecitorio con i partiti che scelgono la linea in vista del voto, forse decisivo, di domani quando si scende a quota 505. Altra votazione oggi nel pomeriggio alle 15.

Trattative e riunioni strategiche in corso.

IL RACCONTO DELLAVOTAZIONE DI QUESTA MATTINA

Stamattina dalle 9:30 il Parlamento è tornato a votare per eleggere il capo dello Stato: dopo la prima fumata nera di ieri, oggi seconda e terza votazione; domani l’attesa quarta chiama. Renzi punta su Mattarella: nome che ricompatta il Pd, conquista Sel ma che fa gridare Berlusconi al tradimento del patto del Nazareno; M5s sceglie di votare Imposimato.

Renzi compatta Pd, ma alza guardia e cerca altri voti – Nel nome di Sergio Mattarella, Matteo Renzi ricompatta il Pd. Le lacrime di commozione di Rosy Bindi al ricordo del fratello Piersanti, l’applauso convinto di Pier Luigi Bersani, il voto unanime dell’assemblea dei grandi elettori. Tutto testimonia, raccontano i renziani, che lo “smacco” del 2013 può davvero essere cancellato: ce la faremo, assicura il premier. Fino alla quarta votazione di sabato, quando la tenuta del Pd sarà testata nel voto segreto, la guardia resta alta, i reciproci sospetti ben vivi. Ma Renzi rivendica una prima vittoria: aver smentito chi, dal Pd, lo accusava di “preferire” Berlusconi e di aver inserito nel patto del Nazareno chissà quale accordo per il dopo Napolitano. E, soprattutto, aver dimostrato di essere in grado di unire il partito, con buona pace di chi sperava che si sfaldasse. Nel nome del Pd, certo, Renzi ‘perde’ Berlusconi. Ma solo per ora, è la convinzione diffusa tra i parlamentari a lui vicini. Il Cavaliere lo ha chiamato per avvertirlo che avrebbe dato ai suoi l’indicazione di votare scheda bianca. Ma i contatti non sono per questo interrotti, assicurano diverse fonti. Da qui a sabato, il tentativo sarà quello di allargare la platea dei voti per Mattarella: il pressing è fortissimo, raccontano da Ncd e FI, anche sui singoli parlamentari. Perché senza i voti del centrodestra, solo in parte compensati da Sel e Sc-PI-Cd, al quarto scrutinio il premier può contare su un margine di una cinquantina di grandi elettori. Troppo poco per star tranquilli.

02-convergenza mattarella.EPS
.In serata, osservando i risultati della prima votazione, a Renzi arriva però la conferma che le mosse delle ultime 48 ore hanno funzionato. Non c’è stata la temuta dispersione dei voti: Prodi ne ha presi 9, Bersani 5. E’ passata, insomma, l’idea che dopo Sergio Mattarella “non ci sono altri candidati”. Niente subordinate. E’ il messaggio che già ieri aveva fatto arrivare a tutte le anime del partito e agli ‘aspiranti candidati’, perché nessuno si illudesse di poter mettere in campo “giochini” per bruciare Mattarella e poi avanzare il proprio nome. L’unica alternativa, se il magistrato della Consulta non dovesse passare, sarebbe un tecnico. Un avvertimento fatto pervenire sia al Cav che ai Dem. E reso concreto con un incontro a Palazzo Chigi, poco prima delle 7, con Raffaele Cantone, che è anche tra i candidati M5s. Se poi tutto dovesse crollare – avvertono i renziani – sarebbe in discussione la legislatura. Dopo il Colle, poi, si riaprirà un nuovo discorso sulle riforme. Renzi ha messo l’Italicum al riparo convincendo il Cav a votarla subito al Senato. E al Nazareno sono ottimisti che il patto con FI non è davvero al capolinea. Ma se anche così non fosse, il premier è determinato ad andare avanti. Di frecce al suo arco ne ha molte – dicono i renziani – incluso, sogna qualcuno, tornare al Mattarellum, con il suo autore al Colle. Nel Pd, almeno sulla scena, è intanto il giorno di una ritrovata unità. Renzi lo mette a verbale facendo votare i grandi elettori. E lo certificano tutti i ‘big’ del partito con parole di caldo sostegno al candidato del segretario. Bersani, che Mattarella lo aveva candidato nel 2013, rivendica di aver lavorato per quell’unità evitando rotture negli ultimi mesi. E un ex Dc, osservando i capannelli in transatlantico, dice: “Le adunanze sediziose le so riconoscere e oggi non ne vedo”. Ma sotto il tappeto, di polvere ce n’è. Ciascuna corrente accusa l’altra di avere motivi di rancore verso il premier. Nessuno giurerebbe sul risultato. E mentre già i renziani mettono in conto lo scenario di una quinta, sesta votazione (“Sempre su Mattarella”), c’è chi, come Civati, dopo essersi sottratto all’unanimismo, racconta che sabato fotograferà il suo voto per Mattarella. Per esibirlo, se servirà, come prova. Fonte: Ansa.it

.

Ecco i risultati della seconda votazione:

  • Presenti e votanti: 953
    Maggioranza: 673
  • Imposimato, 123
    Feltri, 51
    Castellina, 34
    Bonino, 23
    Rodotà, 22
    Sabelli, 14
    Gualdani, 10
    Pagano, 7
    Versace, 6
    Prodi, 5
    Severino, 5
    Mattarella, 4
    Razzi, 4
    Sangalli, 4
    Greggio, 3
    Guerra, 3
    Messina, 3
    Barani, 3
    Bersani, 2
    Cimmino, 2
    Finocchiaro, 2
    Frattini, 2
    Marinetti, 2
    Scognamiglio, 2
  • Voti dispersi, 143
    Schede bianche, 531
    Schede nulle, 26.

 

D
.
IVIDEO DELLA SECONDA VOTAZIONE DALLA CAMERA DEI DEPUTATI
.

.
.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,055FansLike
20,431FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

novena a don bosco

Inizia oggi, venerdì 22 Gennaio 2021 la Novena a Don Bosco!...

Inizia oggi, venerdì 22 Gennaio 2021 la Novena a Don Bosco! Recitiamo insieme la preghiera del 1° giorno Glorioso San Giovanni Bosco, per l’amore che portaste...