Home News Res Publica et Societas Adesso è allarme terapie intensive: 9 regioni oltre i livelli di guardia.

Adesso è allarme terapie intensive: 9 regioni oltre i livelli di guardia.

Le terapie intensive sono oltre i livelli di guardia in 9 regioni italiane, cioè 3 in più rispetto alla scorsa settimana.

Infatti, secondo il decreto del Ministero della Salute del 30 aprile 2020, riporta l’edizione on line del quotidiano Il Messaggero,  la soglia di allerta per i malati di coronavirus in terapia intensiva è stata fissata al 30%: ad oggi la media nazionale rientra ancora in questo parametro.

Ospedale
Ospedale

Ma nonostante i progressi registrati negli scorsi giorni, i posti occupati da pazienti Covid in terapia intensiva sono tornati ad aumentare in alcune regioni. E non è l’unico indicatore che desta preoccupazione: cresce anche il numero delle regioni che superano la soglia d’allerta del 40% dei posti nei reparti ospedalieri. Sono – anche in questo caso – 9 le regioni che lo hanno superato, una in più rispetto alla scorsa settimana. Lo dice l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Agenas).

I numeri che non lasciano tranquilli

Questi sono i dati regione per regione: Emilia Romagna (31%), Friuli Venezia Giulia (35%), Lazio (32%), Lombardia (38%), Piemonte (31%), Provincia autonoma di Bolzano (35%), Provincia autonoma di Trento (50%), Puglia (33%) e Veneto (37%). Per quanto riguarda i posti occupati in area “non critica”, ovvero nei reparti di medicina, pneumologia e malattie infettive, la soglia limite è stata individuata al 40%. A livello nazionale, siamo ancora intorno al 36%, ma sono anche qui 9, una in più rispetto a una settimana fa, le regioni oltre soglia: Emilia Romagna (44%), Friuli Venezia Giulia (51%), Lazio (44%), Liguria (41%), Marche (44%), Piemonte (48%), Provincia autonoma di Bolzano (44%), Provincia autonoma di Trento (59%) e Veneto (44%).

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,064FansLike
20,431FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Madonna di Civitavecchia

Oggi, 24 gennaio 2021, inizia la Novena alla Madonnina delle Lacrime...

Oggi, 24 gennaio 2021, inizia la Novena alla Madonnina delle Lacrime di Civitavecchia O Madre mia carissima, o Vergine Maria, che ai piedi della Croce,...