HomeNewsRes Publica et SocietasAddio Moira, regina del Circo! Grazie per la gioia che ci hai...

Addio Moira, regina del Circo! Grazie per la gioia che ci hai donato

slide_464096_6280432_compressedMoira Orfei è morta nella notte a Brescia. La regina del circo avrebbe compiuto 84 anni il 21 dicembre. E’ stata trovata questa mattina nella sua casa mobile dai familiari.

Il Circo Orfei che Moira, insieme al marito Walter Nones ha guidato facendo divertire intere generazioni, per volontà dello stesso, dei figli e dei nipoti andrà avanti per continuare la tradizione in onore della più grande icona circense.

Oggi si terranno gli ultimi spettacoli previsti a Brescia e sono confermate anche le date della prossima settimana a Milano.

Figlia d’arte nata dall’unione di Riccardo Orfei, celebre clown Bigolon, con Violetta Arata, anche lei protagonista del mondo del Circo, Moira ha vissuta sempre all’ombra del tendone.

Il suo nome di battesimo era Miranda, ma proprio per la sua carnagione particolarmente scura fu sempre chiamata Mora, appellativo che fu tramandato in Moira, suo nome d’arte.

Nel circo si è esibita a sei anni come cavallerizza, virtuosa del trapezio e acrobata. Ancora giovanissima, con le cugine Liana e Graziella fu una delle maggiori attrattive del circo.

L'incontro con giovanni Paolo II
L’incontro con giovanni Paolo II

Moira Orfei sprigiona la sua energia anche nel cinema e in tv e la trasmette ai figli Stefano e Lara vincitori, poco più che ventenni, dell’Oscar del Circo Clown d’Argento, consegnato dalla Principessa Caroline al Festival del Circo di Montecarlo.

Moira Orfei ha interpretato oltre 40 film, soprattutto commedie all’italiana, ma anche al fianco di Vittorio Gasman, Marcello Mastroianni, Totò, diretta da registi come Lattuada, Visconti, Germi, De Sica.

Moira viene ricordata dal pubblico soprattutto per i Kolossal all’italiana, i vari Maciste e Ursus di moda negli anni ’60 e ’70.

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Iscriviti alla newsletter gratuita