Addio a Don Enzo Liardo, un sacerdote in cammino contro la camorra!

enzoliardo (1)Lutto per la Chiesa di Napoli: è morto a 48 anni, stroncato da un’emorragia, don Enzo Liardo, parroco della chiesa di San Giovanni Battista a San Giovanni a Teduccio. Don Enzo era un punto di riferimento per le comunità della periferia est di Napoli per il suo impegno per il riscatto del territorio.

Si è spento a 48 anni don Enzo Liardo, il parroco della chiesa di San Giovanni Battista, a San Giovanni a Teduccio, nella periferia est di Napoli. Il sacerdote era stato colpito da un’emorragia cerebrale lo scorso 22 gennaio. Inutile l’intervento, al Nuovo Policlinico che non è valso a salvargli la vita. Sacerdote nel 1992, parroco prima a San Francesco e Santa Chiara a Ponticelli, attualmente guidava il X Decanato che riunisce i quartieri di Napoli Est. Il sacerdote è stato protagonista dei recenti movimenti di riscatto dei territori ostaggio dalla malavita. Insieme ad altri parroci aveva organizzato la manifestazione Un popolo in cammino, contro la camorra.

Il testamento spirituale di Don Enzo Liardo

Così scriveva Enzo Liardi su Il Mattino, in una lettera assurta a testamento spirituale da quanti lo hanno seguito: “Non vogliamo fare i politici ma agire in modo politico, nel senso più profondo del termine, cioè da cittadini attivi, in grado di condizionare la vita della nostra città non in virtù del vile interesse, ma nella ricerca del bene comune. Scusatemi, mi correggo, vogliamo fare politica!

12552962_926739807422832_218856008269399821_n

Vogliamo ripristinare la politica perché la facciano tutti, perché tutti si sentano interessati al bene comune, sapendo che hanno tanto da guadagnarci e non solo in termini economici, ma soprattutto in qualità di vita”. I funerali si celebreranno mercoledì 27 gennaio, alle 11, nella chiesa di San Giovanni a Teduccio. A officiare il rito sarà il cardinale Crescenzio Sepe.

Redazione Papaboys (Fonte napoli.fanpage.it/Angela Marino)

 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome