A Mazara del Vallo scocca l’ora dei Musei sotto le stelle 2013

MAZZARA.DELVALLOMAZARA DEL VALLO – Stasera, sabato 24 agosto, al Museo diocesano di Mazara del Vallo ritorna l’appuntamento con la manifestazione “Museo sotto le stelle 2013”, con una “Notte Bianca” che, a partire dalle 21.30, aprirà le porte delle sale ai visitatori.

L’iniziativa s’inserisce nell’articolata celebrazione dei festeggiamenti del “Festino di San Vito”, cui tutta la settimana è dedicata. Il Museo offrirà l’opportunità di esplorare i suoi percorsi d’arte, accompagnati dall’esperta guida degli studiosi appartenenti allo staff museale.

In questa occasione, inoltre, sarà possibile godere della visione degli ultimi capolavori restaurati, tra cui alcuni reperti lapidei, basi e capitelli di età medievale. “Tra le opere restaurate – spiega Francesca Paola Massara, direttore del Museo diocesano – spicca il dipinto secentesco raffigurante il vescovo Francesco Maria Graffeo, uno dei protagonisti più rilevanti della storia della città, il cui sguardo acuto e penetrante ha ripreso la limpidezza originaria grazie ai recentissimi interventi da poco presentati nei percorsi di restauro al Museo 2013. Altre opere, invece, mostrano ancora la loro condizione di work in progress, testimoniando un’attività ininterrotta nella tutela e conservazione dei beni più preziosi del nostro territorio”. Per l’occasione, i visitatori verranno accolti da un gruppo di volontari, studenti e giovani studiosi.

La fotografia di questo articolo è stata utilizzata per gentile concessione di Giuseppe Terranova che ne è l’autore.

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

4 COMMENTI

  1. buongiorno vi contatto per chiedere delucidazioni riguardante la foto che avete inserito per l’articolo. La foto è di propietà mia e non mi avete chiesto ne l’utilizzo ne citandomi nell’articolo spero di avere imminente risposta
    Giuseppe Terranova

    • Gentile Giuseppe sinceramente la foto era disponibile sul web oppure allegata al comunicato che era arrivato (è passato un po’ di tempo e quindi non ricordiamo bene). Se c’è qualche problema particolare la possiamo togliere o sostituire. Se invece vuole segnalarci eventuali credits o copyright o ulteriori info da aggiungere all’articolo siamo a disposizione.

      Grazie per la segnalazione

  2. ok grazie per l’imminente risposta,mi basterebbe allora il diritto della foto quindi sotto la foto la didascalia del mio nome:
    fotografia di:Giuseppe Terranova
    grazie in anticipo

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome