Pubblicità
HomeSpecialiA Benedicto ad FranciscumA Benedetto XVI l'augurio dei Papaboys

A Benedetto XVI l’augurio dei Papaboys

Oggi il Papa emerito compie 87 anni. Eleviamo al Signore l’inno di ringraziamento e di lode per la vita di Benedetto XVI. Joseph Ratzinger è nato a Marktl am Inn, in Baviera, il 16 aprile 1927. E’ stato eletto Papa il 19 aprile 2005, ha rinunciato al pontificato il 28 febbraio 2013. Da allora vive nel monastero Mater Ecclesiae, in Vaticano. “Il Papa emerito – ha detto il Papa Francesco, in una recente intervista al direttore del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli – non è una statua in un museo. È una istituzione. Non eravamo abituati. Sessanta o settant’anni fa, il vescovo emerito non esisteva. Venne dopo il Concilio. Oggi è un’istituzione. La stessa cosa deve accadere per il Papa emerito. Benedetto è il primo e forse ce ne saranno altri. Non lo sappiamo. Lui è discreto, umile, non vuole disturbare. Ne abbiamo parlato e abbiamo deciso insieme che sarebbe stato meglio che vedesse gente, uscisse e partecipasse alla vita della Chiesa. Una volta è venuto qui per la benedizione della statua di San Michele Arcangelo, poi a pranzo a Santa Marta e, dopo Natale, gli ho rivolto l’invito a partecipare al Concistoro e lui ha accettato. La sua saggezza è un dono di Dio. Qualcuno avrebbe voluto che si ritirasse in una abbazia benedettina lontano dal Vaticano. Io ho pensato ai nonni che con la loro sapienza, i loro consigli danno forza alla famiglia e non meritano di finire in una casa di riposo”. Non è escluso che il Papa emerito compaia alla Celebrazione per la doppia canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II il prossimo 27 aprile.

Un ‘‘nonno’ che indica la strada di Dio ai ‘nipoti’ nella fede”. Cosi’ la Radio Vaticana ricorda oggi il compleanno del papa emerito Benedetto XVI, con una ricostruzione, fatta dallo stesso Ratzinger negli anni, della sua giovinezza. ”Per Papa Francesco e’ affettuosamente il ‘nonno’, che vive alla porta accanto e alla cui saggezza e’ possibile attingere in ogni momento. – ricorda l’emittente radio – In questa affermazione viene immediatamente in risalto di Benedetto XVI quello che di lui e’ universalmente noto, le sue qualita’ di dottrina, finezza teologica, fede adamantina. Papa Benedetto e’ nella e per la Chiesa un chiaro maestro”. Ma la parola ”nonno”, si sottolinea ancora, ”evoca anche altro, una caratteristica spesso poco considerata dalla ‘ritrattistica’ ufficiale, che tende a celebrare le doti del Pontefice trascurando i tratti dell’uomo”. ”Ed e’ questo il ‘nonno’ che vogliamo ricordare oggi: Joseph Ratzinger,conclude la radio Vaticana – l’uomo dalla simpatia soave piu’ che plateale, temperata da un naturale riserbo, ma non per questo meno genuina”. Anche noi, di Papaboys, rivolgiamo all’amato Benedetto XVI i nostri più fervidi auguri! Santità, il Signore la possa ancora custodire a lungo in mezzo a noi! di DonSa

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,971FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Vergine Maria Papa

2500 persone e famiglie: così il fondo di emergenza istituito da...

Presentati nella sede del Vicariato i risultati del "Fondo Gesù Divino Lavoratore", voluto da Francesco per chi è stato colpito dalla crisi provocata dalla...