Home News Italiae et Ecclesia 40 PAROLE PER LA QUARESIMA. La parola del 4° giorno è: Vangelo

40 PAROLE PER LA QUARESIMA. La parola del 4° giorno è: Vangelo

Affronta la Quaresima sotto la luce della fede in Gesù

Apri e medita il Vangelo: prenditi del tempo per pregare

Che ne pensi di andare durante la settimana a far visita al Signore nel Santissimo o di recitare un rosario mentre vai al lavoro o all’università? Puoi anche leggere qualche libro spirituale o meditare il Vangelo del giorno. Ci sono molte cose che puoi fare per crescere nella tua vita spirituale e nell’amicizia con il Signore. Dì ai tuoi amici di raccomandarti qualcosa da leggere o da fare e invitali a venire con te.

Guarda con noi la Quaresima Tube, realizzata per riflettere insieme

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazione: https://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.

Meditazione – Prima domenica di Quaresima

Ti ho osservato nella lotta contro Satana e ti ho ammirato.

La prima condizione che viene richiesta all’uomo per giungere alla “conformità” a Cristo Gesù è quella dello spogliarsi dei propri abiti e rivestirsi degli abiti di Cristo. È il cammino inverso che Gesù ha fatto e di cui parla l’apostolo Paolo. Egli scrive che il Signore Gesù “pur essendo di natura divina non ritenne per sé gelosamente la sua uguaglianza con Dio ma spogliò se stesso assumendo la condizione di servo”. Egli, dunque, si spogliò dei suoi abiti divini ed indossò gli abiti umani.

I suoi abiti divini erano di immenso splendore, “bianchi come la neve”. Il suo volto era luminoso “come il sole”. Ma egli si fece servo. Noi, servi, dobbiamo spogliarci dei nostri abiti, di tutti i nostri abiti che non sono luminosi né candidi.

Gli atleti che devono affrontare un combattimento si spogliano dei loro abiti pesanti. Gesù, il Figlio di Dio fattosi uomo, intraprese la lotta contro Satana che lo sfidò con la triplice tentazione per verificare se veramente fosse il Figlio di Dio. Satana non sapeva che veramente Gesù era il Figlio di Dio. Se l’avesse saputo non si sarebbe avvicinato a lui per tentarlo.

Quaresima - Vangelo
Quaresima – Vangelo

Dobbiamo associarci a Gesù nel combattimento e sostenere la lotta contro Satana che, comunque, vuole ostacolare il nostro cammino di “configurazione” a Cristo. Per combattere e per riuscire vittoriosi nella lotta, con l’aiuto di Dio, dobbiamo spogliarci dei nostri abiti pesanti, laceri, sporchi e, come dice l’apostolo Paolo, dobbiamo rivestirci dell’armatura di Dio.

Nella lotta quotidiana dobbiamo fare sempre riferimento alla volontà di Dio. Così, infatti, rispose Gesù a Satana. Dobbiamo essere decisi nell’impegno a “servire soltanto a Dio” in parole ed in opere. Sarà mio elmo la fede, Signore Dio, e l’amore grande verso di te.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,984FansLike
20,894FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Papa Francesco in Iraq

Papa Francesco in Iraq: bambini e giovani l’attendono con gioia, dopo...

Papa Francesco atteso con tantissima gioia in Iraq "Siamo come dei bambini che si preparano a una festa. Dal più grande fino al più piccolo.." L'ATTESA...