Parla l’attrice Beatrice Fazi: ‘Volevano approfittare di me ma io valgo il sangue di Cristo’

Avevo 18 anni, ero appena arrivata a Roma. Una sera, con le mie coinquiline, siamo finite su un set all’Isola Tiberina. Loro si vergognavano e mi mandarono a chiedere un autografo all’attore protagonista (oggi regista e produttore affermato). Lui mi chiese il mio numero. Mi prometteva di farmi fare una piccola parte nel suo prossimo film.

Mi ha chiamata, qualche giorno dopo. Mi ha portata a fare un giro in macchina e ha provato a baciarmi una volta appartatosi davanti a un muro pieno di graffiti in periferia.

(Che squallido, no?)

Di fronte al mio diniego si è fatto freddo.
È sceso a comprare una busta di latte fresco per il suo figlio piccolo ad un bar lì vicino e dopo mi ha scaricata alla fermata metro meno distante.

Non mi ha nemmeno riaccompagnata a casa.

Non mi ha mai fatto fare manco la comparsa nei suoi numerosi e successivi film.

Ho pagato?
Forse.

Ma che soddisfazione dirgli: “Oh! Ma che te sei messo in testa?!? Potresti essere mio padre!”

Risultati immagini per beatrice fazi




Non per questo mi sento migliore di chi ha subito senza riuscire a difendersi: sono accadute tante cose dopo quel fatto. E altre battaglie le ho perse, altri lupi hanno vinto sbranando a pezzi un cuore che ancora oggi sanguina.

Però, da un certo punto in poi della mia vita, nessuno più si è sentito in diritto di abusare di me.
Da quando io stessa, finalmente, ho riconosciuto a me stessa una dignità a cui avevo rinunciato.

La dignità di una Figlia di Dio.

Io valgo il Sangue di Cristo. La Sua stessa Vita.
IO SONO LIBERA DI DIRE NO!!!!!




Fonte it.aleteia.org/Beatrice Fazi

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Pronto? Sono Francesco
Cento giorni con Gesu
Il Cardinale Bergoglio al Rinnovamento

Una proposta

Commenti

Aggiungi il tuo commento