Papa Francesco: ‘Preservare il dono prezioso dell’acqua per il futuro dell’umanità’

In apertura oggi a Roma presso la Sala della Protomoteca del Campidoglio, del Summit internazionale “Acqua e Clima. I grandi fiumi del mondo a confronto” il card. Parolin ha letto il Messaggio inviato da Papa Francescoil quale sul cambiamento climatico chiede risposte tempestive ed efficaci.






Ai partecipanti al Summit chiamato ad individuare le vie attraverso le quali il dono prezioso dell’acqua sia preservato per il futuro dell’umanità, Papa Francesco auspica che “l’impegno congiunto per sensibilizzare la coscienza della comunità internazionale circa i problemi urgenti dei bacini fluviali più importanti al mondo, non solo porti a soluzioni pratiche, ma evidenzi anche il bisogno di un approccio sempre più integrato in vista della promozione delle sviluppo e della diffusione di una “cultura della cura” (Laudato si’ n. 231). Affidando le deliberazioni del vertice alla guida dell’Onnipotente, il Papa invoca benedizioni di saggezza e di perseveranza ai partecipanti e a tutti coloro che sono impegnati nel far progredire una maggiore attenzione per la nostra casa comune.

Il Summit è organizzato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, in collaborazione con l’Unece (Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite), la Rete Internazionale degli Organismi di Bacino (Riob), l’Alleanza Mondiale per l’acqua e il Clima (GAWaC), che riunisce la Business Alliance e l’Alleanza delle Megacities, promossa dall’Unesco, e AquaMadre.  Per la prima volta i responsabili dei bacini fluviali più rappresentativi di tutti i continenti si incontrano in Italia per dare vita ad un dialogo costruttivo volto ad affrontare il futuro dell’acqua, minacciato dai mutamenti climatici sempre più frequenti e violenti, con ripercussioni spesso drammatiche in termini di inondazioni, siccità e distruzione di ecosistemi.






Il confronto tra i grandi fiumi del mondo punterà a convergere su una comune visione in vista della Cop 23, che si terrà a Bonn nel prossimo novembre, e del Forum Mondiale dell’Acqua di Brasilia, previsto a marzo 2018, due importanti appuntamenti in cui il nostro auspicio è che all’acqua, a buon diritto, venga riconosciuto un ruolo centrale nel dibattito sul clima e nelle scelte che i governi assumeranno per il futuro del pianeta.

Fonte: Radio Vaticana

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Beata te che hai creduto
Cento giorni con Gesu
La Sistina svelata

Una proposta

Commenti

1 Commento

Aggiungi il tuo commento