Francesco tra le strade del quartiere più povero di Trujillo devastato dalle inondazioni

Dopo la messa, Francesco si reca in papamobile tra la gente della zona “Buenos Aires” gravemente colpita da El Niño. Tappa in cattedrale e pranzo in arcivescovado

Oggi, al passaggio di Papa Francesco in papamobile, c’erano palloncini, striscioni di benvenuto, bandierine bianche e rosse o bianche e gialle. Circa un anno fa, verso la fine di marzo 2017, c’erano invece solo scene di devastazione, con case e macchine sommerse, palazzi distrutti, gente sfollata. Il quartiere di Buenos Aires a Trujillo, uno dei più poveri in questa città a nord del Perù, è stato sicuramente quello più colpito da “El Niño costero”, l’ondata di inondazioni e frane che ha messo in ginocchio il Paese nella scorsa primavera. I bilanci parlavano di circa 3mila vittime e 500 case distrutte.

 

Papa Francesco ha deciso di visitarlo personalmente e di salutare la sua gente subito dopo la messa nella località balneare di Huanchaco , e prima del pranzo e della tappa nella cattedrale di Santa Maria. Numerosa la folla scesa in strada per accogliere il Pontefice, che a un certo punto ha fatto anche fermare l’auto per scendere e abbracciare due ragazze che gli donavano delle rose bianche.

 

La folla riempiva intanto i margini delle strade e le finestre delle case. Tra strette di mano, saluti e benedizioni, a Bergoglio è stato regalato un cappellino tipico peruviano che ha indossato per qualche secondo. Poi, risalito a bordo dell’auto scoperta, ha ripreso il suo giro per le vie della città fino all’arcivescovado.

 

È in questo palazzo di stampo coloniale dalla vivace facciata blu e bianca, situato nella parte nord della centralissima Plaza de Armas, accanto alla cattedrale, che il Papa ha trascorso il pranzo in privato.

 

Due gli appuntamenti del pomeriggio: l’incontro con sacerdoti, religiosi e seminaristi delle Circoscrizioni Ecclesiastiche del Nord del Perù nel Colegio Seminario San Carlos y San Marcelo, alle 15.30 (21,30 in Italia) e la celebrazione mariana in onore della “Virgen de la Puerta” nella Plaza de Armas, alle 16.45 (22.45 ora italiana).

Fonte: Vaticaninsider

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Cento giorni con Gesu
I sette pilastri della felicità
Il desiderio allarga il cuore

Una proposta

Commenti

Aggiungi il tuo commento