Festival di Sanremo. I 3 finalisti rimasti in gara. Uno di loro sarà il vincitore

In finale Annalisa – Lo Stato Sociale – Ermal Meta – Fabrizio Moro

E’ la serata finale del Festival di Sanremo che incoronerà il 68esimo vincitore all’Ariston.

“E’ stata un’avventura interessante, appassionante, difficile e facile al tempo stesso”. Claudio Baglioni apre in giacca di raso rossa la serata finale di Sanremo. “Il festival è andato bene, oggettivamente, anche se era partito un po’ storto, specie il mio farfallino la prima sera, che ha fatto più scalpore della farfallina di Belen, anche se erano in posizioni diverse della persona”. Poi la gaffe sul titolo della canzone di Ultimo, vincitore delle Nuove Proposte che si esibisce all’inizio della serata: ‘Il ballo delle apparenze’, dice Baglioni presentando il brano, che si intitola ‘Il ballo delle incertezze’.

LE CLASSIFICHE 

4.Ron 5.Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico 6.Max Gazzè 7.Luca Barbarossa 8.Diodato – Roy Paci 9.The Kolors 10.Giovanni Caccamo 11.Le vibrazioni 12.Enzo Avitabile e Peppe Servillo 13.Renzo Rubino 14.Noemi 15.Red Canzian 16.Decibel 17.Nina Zilli 18.Roby Facchinetti 19.Mario Biondi 20.Elio e le storie tese

La prima superospite della finale del festival di Sanremo è Laura Pausini, guarita dalla laringite che l’aveva costretta al forfait la prima sera, quando era intervenuta al telefono durante la performance di Fiorello. Lo scambio di ruoli, lei è sul palco, lo showman è al telefono. “Laura sei perfetta, Claudio sei perfetto, l’unica cosa che stona è il rossonero”, scherza l’interista Fiorello. Fa i complimenti a Baglioni per il successo del festival: “Mi viene da pensare a chi l’anno prossimo deve condurre Sanremo: gira voce che la Rai abbia già contattato il Papa e Melania Trump”.

Italian singer and Sanremo Festival artistic director Claudio Baglioni (L) and Italian singer Laura Pausini perform on stage during the 68th Sanremo Italian Song Festival at the Ariston theatre in Sanremo, Italy, 10 February 2018. The 68th edition of the television song contest runs from 06 to 10 February. ANSA/CLAUDIO ONORATI

Sorpresa durante l’esibizione di Laura Pausini: dopo aver raccolto la standing ovation dell’Ariston con il duetto con Claudio Baglioni sulle note di Avrai, l’artista è uscita sul red carpet e ha cantato Come se non fosse stato mai amore coinvolgendo il pubblico. In abito lungo nero accollato ma tempestato di strass, ha proposto sul palco anche Non è detto, singolo estratto dal nuovo album Fatti sentire, che esce a marzo.

Lavori in corso al teatro Ariston, con un flash mob di giovani che smontano il palco: è il pretesto per lanciare SanremoYoung, il nuovo programma di Antonella Clerici al via venerdì 16 febbraio su Rai1.

Dancers perform on stage during the 68th Sanremo Italian Song Festival at the Ariston theatre in Sanremo, Italy, 10 February 2018. The 68th edition of the television song contest runs from 06 to 10 February. ANSA/CLAUDIO ONORATI

Claudio Baglioni, dopo aver fatto il replicante e imitato Virginia Raffaele nei panni di Belen Rodriguez, fa il sosia di se stesso, seduto in prima fila con vistosi baffi grigi. “Sono il sosia di Baglioni – spiega – mi esibisco in battesimi, cresime, compleanni, soprattutto funerali. I baffi? Prima non li avevo, ma da quando è iniziato il festival ho iniziato a farli crescere perché mi vergogno di essere il sosia di Baglioni, non vogliono che mi scambino più per lui”.

Il sorprendente Piefrancesco Favino sa fare anche ‘l”uomo della parola’: stasera porta sul palco dell’Ariston un brano da La notte poco prima della foresta di Bernard-Marie Koltès, storia di estraneità e di esclusione, appena andata in scena all’Ambra Jovinelli di Roma.

 

Swiss-Italian TV showgirl Michelle Hunziker (R) and Italian actor Pierfrancesco Favino (L) on stage during the 68th Sanremo Italian Song Festival at the Ariston theatre in Sanremo, Italy, 10 February 2018. The 68th edition of the television song contest runs from 06 to 10 February. ANSA/CLAUDIO ONORATI

Un pezzo che l’attore, in un crescendo di pathos, recita con le lacrime agli occhi. Sul finale entrano in scena Fiorella Mannoia e Claudio Baglioni, che intonano insieme Mio fratello che guardi il mondo di Ivano Fossati. E la commozione contagia anche Baglioni.

Ansa on line

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Cento giorni con Gesu
Giovanni Paolo II santo
Il Cardinale Bergoglio al Rinnovamento

Una proposta

Commenti

Aggiungi il tuo commento