Compleanno di Papa Francesco. Fino a questa notte alle 24 la preghiera no stop al Centro San Lorenzo

#augurifrancescoCITTA’ DEL VATICANO – Dopo la prima notte tra il 16 ed il 17 dicembre trascorsa in preghiera davanti al Santissimo Sacramento, la preghiera dedicata ed offerta al Santo Padre Francesco al Centro San Lorenzo in Vaticana entra nel vivo. E’ iniziata allo scoccare del primo minuto del giorno 17 la maratona di Adorazione Eucaristica, alle 3 di notte la recita della Coroncina della Divina Misericordia, alle 5.45 del mattino le Lodi e poi alle ore 6 la prima S. Messa della giornata, presieduta dal sacerdote romano Don Paolo Ravasi. Va avanti adesso per tutta la mattinata, fino alle ore 15 quando sarà nuovamente recitata la Coroncina, la 24 ore di preghiera eucaristica dei giovani, una preghiera di fronte a Gesù, per dire al Signore: Grazie per Papa Francesco, custodiscilo, proteggilo e benedicilo! I giovani sono con il Papa. Alle ore 18 di questa sera la Concelebrazione Eucaristica molto attesa, animata dalla Comunità francese dell’Emmanuel al termine della quale sarà svolta una preghiera addirittura in arabo curata dal Rettore del Seminario Maronita di Roma, Padre Salim e dai suoi seminaristi. Dalle 21 chiuderà invece la 24 ore il gruppo dell’Adunanza eucaristica animata dalle varie comunità del Rinnovamento Carismatico.

Quale miglior regalo di compleanno si può offrire a papa Francesco di 24 ore di adorazione davanti al Santissimo Sacramento? Per questo, dalfino alle 24.00 di stasera, 17 dicembre, presso la chiesa di San Lorenzo in Piscibus del Centro Internazionale Giovanile San Lorenzo (Via Padre Pancrazio Pfeiffer, 24, Roma), i giovani sono impegnati in ginocchio a pregare.

Un momento della Celebrazione Eucaristica di questa mattina alle ore 6

Un momento della Celebrazione Eucaristica di questa mattina alle ore 6

All’iniziativa “ #AuguriFrancesco” stanno aderendo singoli giovani, movimenti ecclesiali, associazioni, comunità e gruppi di preghiera che si alterneranno ogni ora. Tutti sono invitati a partecipare per unirsi al dono al Pontefice. L’idea è stata dell’Associazione dei Papaboys, con il Centro San Lorenzo che ha dato la disponibilità, ed anche grazie alla collaborazione con i Cavalieri Templari Cattolici che hanno garantito la permanenza per le 24 ore davanti al Santissimo Sacramento. La serata, dalle ore 21 sarà poi coordinata dai vari gruppi di Adunanza Eucaristica.

“Perché una maratona di Adorazione Eucaristica come regalo di compleanno a Papa Francesco?”, si chiedono gli organizzatori nel comunicato diffuso per rendere nota l’iniziativa. “Perché la frase più usata dal Santo Padre dall’inizio del suo pontificato è: ‘Pregate per me’”.

I giovani che promuovono l’iniziativa, tra i quali i “Papaboys”, hanno fatto un appello agli altri ragazzi e ragazze di tutto il mondo perché si uniscano a loro con un momento di preghiera presso le proprie parrocchie e a casa. Numerose le rispeste, coordinate attraverso le pagine facebook dell’Associazione.

Per tutte le informazioni è possibile contattare Daniele Venturi dell’Associazione Papaboys – presidenza.papaboys@gmail.com, telefono 328/8188028 – o Alexey Gotovskiy, responsabile della Comunicazione al Centro San Lorenzo – cslcomunicazione@gmail.com, telefono 3661156119.

Il Centro San Lorenzo, dedicato ai giovani di tutto il mondo – riferisce Aleteia.org – , è un luogo di preghiera in cui scoprire Gesù e la Chiesa cattolica e dove i giovani cattolici possono incontrarsi. Il Centro è stato fondato nel 1983 da Giovanni Paolo II affinché i giovani pellegrini potessero essere arricchiti e potessero approfondire la loro fede attraverso la preghiera, i sacramenti e la comunità cattolica. La missione ha ricevuto un’importanza ancor maggiore nel momento in cui Giovanni Paolo, nel 1984, ha donato al Centro la Croce della Giornata Mondiale della Gioventù. Dal 2003 il Centro è la casa ufficiale dell’icona di Maria Salus Populi Romani, che accompagna la Croce in tutte le sue missioni. Il Centro svolge la propria attività con il Patrocino del Pontificio Consiglio per i Laici, della Comunità Emmanuele, della Fondazione di Giovanni Paolo II e con il generoso sostegno di tutti i suoi amici e dei suoi sostenitori.

(Aggiornamento servizio ore 8.20 del 17 dicembre 2013, a cura della Redazione dei Papaboys)

1454704_611705862210442_158012837_n

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

La Sistina svelata
Giovanni Paolo II raccontato da chi lo ha raccontato
Indissolubile? Contributo al dibattito sui divorziati risposati

Una proposta

Commenti

3 Commenti

  1. Daniela Maccagnan scrive:

    Bellissima iniziativa, Dio vi benedica ragazzi, parteciperò anch’io se pur da lontano, sarò con voi spiritualmente … Buon Adorazione! <3

  2. Salena scrive:

    I am in the states so I can not come, but I will be pray with you, my brothers and sisters.

  3. rossana scrive:

    Eccomi,come promesso!!!!!!!!!!!!!!!!

Aggiungi il tuo commento