Davvero incredibile. Medico del Texas muore e incontra Gesù. Poi torna alla vita una seconda volta!

L’UOMO INCONTRA GESÙ NELL’ALDILÀ … “GERRY, SEI GUARITO. NON AVRAI PIÙ DOLORE, NESSUNA ANSIA, NESSUNA VERGOGNA, NESSUN SENSO DI COLPA, MA VOGLIO CHE TU TORNI INDIETRO. “

Il dottor Gerry era un anestesista presso l’ University of Texas Health Center, conosceva bene i sintomi di un infarto. Ma questa volta, il medico non stava esaminando qualcun altro – era alle prese con segnali preoccupanti.

A casa, il Dr. Gerry Landry, 55 anni, ha provato una schiacciante stanchezza e un dolore schiacciante nel petto per più di un’ora.

Dennis! Questo è serio! Per favore prega! ” Gridò a sua moglie.

Sua moglie cominciò a pregare dopo aver chiamato un’ambulanza. Ha anche chiamato amici cristiani per pregare. “Abbiamo rimesso tutto nelle mani di Dio onnipotente e gli abbiamo chiesto di guarirmi” , dice.

Nonostante il dolore lancinante, un’ondata di pace si riversò sul dottore e su sua moglie dopo aver pregato, una pace che sfidava la comprensione. (Fil 4: 7)

“Tutto quello che ricordo durante la corsa all’ospedale era chiamare il nome di Gesù, più e più volte”, ha ricordato il dottore.

Alcuni anni prima, pregare per l’aiuto di Dio sarebbe stato l’ultimo nella sua lista delle cose da fare. Era un cristiano nominale, devoto alla sua chiesa, ma pregare per i suoi pazienti non faceva parte della sua vita.

Ma questo è cambiato un giorno. “Ho visto una giovane coppia che pregava per una mia paziente, in realtà ho sentito la presenza di Dio nella stanza e sono stato stranamente commosso. Pregavano come se Dio fosse il loro migliore amico. Li ho invidiati. Mi ha iniziato un viaggio, una ricerca di una relazione vera, profonda, personale con Dio “, ha detto.

“In poco tempo ho incontrato i cristiani che hanno insegnato e pregato affinché io ricevessi lo Spirito Santo. Dopo ciò, Gesù divenne reale per me, e le parole della Bibbia divennero improvvisamente vitali. ”

Il dottor Landry entrò nello stesso pronto soccorso dove aveva curato centinaia di pazienti. Il medico in carica gli mostrò il suo ECG: la sua arteria coronaria inferiore era completamente distrutta.

“Il freddo gelo delle mie mani mi ha avvertito di crolli di vene”, ha osservato . “Tuttavia, la dolce presenza di Gesù ha continuato ad avvolgermi con la sua pace.

Ma mentre sua moglie pregava tranquillamente al suo fianco, il suo cuore improvvisamente smise di battere . “Sono diventato acutamente consapevole del mio spirito che si separava dal mio corpo e sono morto – pronunciato” clinicamente morto “alle 16:13”.

Immediatamente si trovò trasportato in paradiso – un luogo di bellezza abbagliante!

“Una moltitudine di persone radiosamente belle mi ha circondato. Nonostante la folla, mi sono guardato intorno e ho riconosciuto alcuni dei miei ultimi parenti, oltre a personaggi storici che mi avevano preceduto molto tempo fa. Eravamo nell’Eterno Ora, senza passato o futuro e io ero perfettamente a mio agio, pieno di gioia.

Si sentiva come se appartenesse lì ed era più reale di essere sulla terra.

In qualche modo, ha parlato telepaticamente alle persone intorno a lui. ” Chi sei? Cosa stai facendo qui?”

“Siamo quelli che sono andati avanti prima di te, e ti diamo il benvenuto qui.”

Ben presto fu sopraffatto dalla loro estatica adorazione di Dio e fu toccato dalla loro gioia inesprimibile, accogliendolo nel regno celeste.

All’improvviso, un raggio di luce trafisse la folla. Nel centro della luce, gli apparve una visione di Gesù, vivo sulla croce del Calvario, con le stigmate alle mani e i piedi e la ferita al suo fianco. La sua faccia era sanguinante dalla corona di spine.

Ciò lo rendeva perplesso, perché sapeva con certezza che Gesù risuscitò dai morti, ascese al cielo, ed è seduto alla destra del trono di Dio (Ebrei 12: 2).

Con gli occhi pieni di amore e compassione, Gesù lo guardò e disse: “Gerry, la mia pace sia con te”.

Il dottor Landry fu sopraffatto dal pensiero che dai miliardi creati da Dio, lo conosceva ancora per nome!

“In quel momento, per la prima volta, ho capito l’essenza, la completezza, la pienezza dell’amore di Dio!”, Ha detto.

Allora il Signore ha posato la mano sul suo cuore, Gerry, sei guarito. Non avrai più dolore, nessuna ansia, nessuna vergogna, nessuna colpa. Voglio che tu torni indietro. Sarai a casa dall’ospedale tra una settimana. Voglio che tu dica alla tua famiglia, ai tuoi amici, alla tua comunità, a tutti coloro con cui sei in contatto, del mio amore .

Quindi Gesù lo istruì a studiare il Vangelo di Giovanni, le prime due lettere di Giovanni e tutte le Rivelazioni.

Giovanni è il mio amico. Lui sa tutto del mio amore , disse.

Il dottor Landry non voleva lasciare la sua presenza. “Ma anche quando ho protestato che non volevo tornare sulla terra, ho avvertito il mio spirito ritornare al mio corpo.” Il suo cuore aveva smesso di battere per un totale di quattro minuti.

Secondo i medici presenti, il Dr. Landry è rimasto in terapia intensiva e durante le successive 10 ore è uscito  dal coma . “A volte, ero a conoscenza di altre persone, ma non ero in grado di rispondere, tranne una volta in cui Denise entrò. Mi svegliai e piansi quando le dissi che avevo visto il Signore Gesù faccia a faccia”, ha raccontato.
Alla fine si svegliò completamente dal coma alle 3 del mattino. Nello stesso momento, un uomo del gruppo di preghiera del Dr. Landry si è risvegliato e Dio ha impressionato su di lui: Lui (Gerry) vivrà e non morirà, perché lo solleverò per parlare a molti del mio amore “.

“Esattamente come mi ha detto Gesù, una settimana dopo ero a casa e, con grande stupore dei miei medici, ero completamente guarito. Poco dopo ho ricevuto una lettera da un fratello cristiano dall’altra parte del mondo – un arabo che avevamo incontrato in Israele. Aveva avuto una visione di me che apparivo pallido e malaticcio. All’ora esatta sono stato portato di corsa al pronto soccorso, ha pregato per me, oltre 7.000 miglia di distanza! ”

Cinque settimane dopo, il dott. Landry riprese la sua attività di anestesista presso il Centro sanitario dell’Università del Texas a Tyler. “Lì, ho condiviso l’amore di Gesù con molti pazienti in condizioni critiche e le loro famiglie”, ha detto.

“Inoltre, proprio come aveva promesso e perché era un medico, Dio mi ha aperto le porte in molti paesi stranieri per condividere la mia testimonianza del cielo e parlare con i colleghi medici sull’importanza di prendersi cura di tutta la persona e condividere l’amore di Dio.

“Sotto la guida di Dio, ho viaggiato in molti paesi dell’Africa, del Medio Oriente, dell’Europa, del Canada, persino della Cina e di altri paesi cosiddetti ristretti.

“Ringrazio Dio che mi ha concesso il privilegio di vedere in prima persona la realtà di Giovanni 11: 25-26 dove Gesù dice: ” Io sono la risurrezione e la vita. Chi crede in me vivrà, anche se muore e chiunque vive e crede in me non morirà mai. ”

Ventitré anni dopo la sua esperienza di infarto e di quasi morte, il 24 marzo 1979, il dottor Gerry Landry tornò in paradiso dopo aver subito un ictus. Questa volta è rimasto …

Questa storia è adattata dal racconto in prima persona del Dr. Landry , “Dillo sul mio amore”, stampato su A New Heart Magazine , pubblicato da Hospital Christian Fellowship .

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Superare i conflitti. Come risolvere situazioni difficili
Chi sono i Gesuiti. Storia della compagnia di Gesù
Cento giorni con Gesu

Una proposta

Commenti

Aggiungi il tuo commento