Da sette anni ero tormentato dall’asma. Sentivo che dovevo salire sul Krizevac: in vetta sono guarito

Oggi rileggiamo questa testimonianza. Ero malato di asma da più di sette anni, e la malattia si aggravava sempre di più. Dopo essermi sottoposto a numerose visite mediche senza riscontrare nessun miglioramento, mi sentivo oramai vicino alla morte.

Monte Krizevac

Un giorno, mia figlia e mio genero mi dissero che organizzavano un pellegrinaggio a Medjugorje e mi invitarono a partecipare. Accettai l’invito ed andai.
Una mattina sentii che dovevo salire sul Krizevac, io e mio figlio, da soli. Partimmo al mattino presto, e arrivato alla quarta stazione della Via Crucis mi sentivo già stanco, respiravo con difficoltà. Mio figlio mi invitava a rinunciare e a tornare giù, ma io gli ripetevo che volevo continuare, sentivo che dovevo salire…
Alla settima stazione ero di nuovo molto stanco, e all’undicesima stazione non riuscivo più a respirare, mio figlio era nervosissimo! Facendo delle lunghe soste, stanchissimo, riuscii ad arrivare ai piedi della croce bianca, in vetta al Krizevac. Lì caddi a terra per diversi minuti, non riuscivo ad alzarmi, quando sentii un forte colpo di vento. Allora riuscii a mettermi seduto, e in quel momento sentii come delle mani che mi toccavano la schiena.
Subito dopo un nuovo colpo di vento. Rimasi in preghiera per venti minuti, e quando decidemmo di scendere, camminavo benissimo, talmente veloce che mio figlio non poteva seguirmi!
Tornato a casa, non ho più sofferto di asma!
Sono tornato a Medjugorje altre sei volte, sempre salendo sul Krizevac senza alcun problema.
Redazione Papaboys 

.



.

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Cento giorni con Gesu
I fioretti di madre Teresa di Calcutta
Peccato originale. Agostino e il Medioevo

Una proposta

Commenti

Aggiungi il tuo commento