Category: Mauro Leonardi

Via Crucis –  Gesù è spogliato delle sue vesti, X stazione vista con gli occhi del centurione

Via Crucis – Gesù è spogliato delle sue vesti, X stazione vista con gli occhi del centurione

Eppure prima ti ho frustato. E non ho avuto nessuno scrupolo. Eppure prima ti ho calcato in testa quella robaccia fatta di spine. E non ho avuto nessun problema a farlo. Eppure prima ti ho preso a calci ogni volta che cadevi a terra. E non ho avuto nessuna remora a farlo. Anzi, la strada mi è sembrata corta. Avrei […]

Read more ›
Via Crucis – Gesù cade per la terza volta, IX stazione vista con gli occhi di Giovanni

Via Crucis – Gesù cade per la terza volta, IX stazione vista con gli occhi di Giovanni

Gesù. Forse pensano che un ragazzo non dovrebbe vedere tutta questa violenza. Forse pensano che, visto quanto ci amiamo io e te, non dovrei vedere tutto questo. Forse pensano che ora mi passerà la voglia di seguirti, il desiderio di essere come te. Ma io non voglio essere come te. Io voglio essere con te. E se, allora, tu sei […]

Read more ›
Via Crucis – Gesù incontra le donne di Gerusalemme, VIII stazione vista con gli occhi di Nicodemo

Via Crucis – Gesù incontra le donne di Gerusalemme, VIII stazione vista con gli occhi di Nicodemo

Eccole lì. Tante. Lo amano. Lo cercano tra la folla. Lo proteggono. Non hanno paura. Vanno da lui. In pieno giorno. Sotto gli occhi di tutti. Io non sono riuscito a farlo. Ho aspettato la notte per venire da te. Avevo troppo da perdere. Sono uno dei capi. Eppure ho avuto paura. Anzi, proprio perché sono un capo ho avuto […]

Read more ›
Via Crucis – Gesù cade per la seconda volta. VII stazione vista con gli occhi della donna Siro Fenicia

Via Crucis – Gesù cade per la seconda volta. VII stazione vista con gli occhi della donna Siro Fenicia

Sono qui. Sono in prima fila davanti a te. Se ci sei tu, io arrivo. Se ci sei tu, non c’è folla che possa fermarmi. Se ci sei tu, io sono ai tuoi piedi. Come allora in quella casa a Tiro. Tu hai ascoltato le mie suppliche. E, ora, qui io ascolto il tuo lamento. Come allora in quella casa […]

Read more ›
Via Crucis, VI Stazione – La Veronica asciuga il volto di Gesù. Parla Veronica, la vedova di Naim

Via Crucis, VI Stazione – La Veronica asciuga il volto di Gesù. Parla Veronica, la vedova di Naim

Non importa quanto spingete. Non mi muoverò. Non importa quanto urlate. Non mi spaventerò. Non importa quanto siete armati. Non potete farmi nulla. Voglio aspettarlo qua. Voglio andare da lui. Voglio dargli ristoro. E quando una donna vuole qualcosa. Spingere. Urlare. Minacciare. Non serve. Perché non si farà fermare. Eccolo. Arriva. Come è ridotto! Dio mio… Spostatevi. Non spingete. Fatelo […]

Read more ›
Via Crucis – Gesù è aiutato dal Cireneo a portare la Croce, V stazione vista con gli occhi di Salomé

Via Crucis – Gesù è aiutato dal Cireneo a portare la Croce, V stazione vista con gli occhi di Salomé

Mi conosci, Gesù mio. Sono una che chiede. Sono una che vuole vincere. Che vuole stare alla destra e alla sinistra con i miei figli. Sono una che per un figlio chiederebbe la luna. Farebbe l’impossibile. Ti ricordi? Volevo che i miei figli regnassero con te. Mi parlasti di un calice da bere. Di un servizio da fare. Della vita […]

Read more ›
Via Crucis – Gesù incontra sua Madre, IV stazione vista con gli occhi di Maria la Madre

Via Crucis – Gesù incontra sua Madre, IV stazione vista con gli occhi di Maria la Madre

Amore mio. Vita mia. Dove ti fa più male? Cosa posso farti amore mio? Poggiami il viso addosso. Ce la fai a bere un po’? Pulisciti gli occhi con il mio velo, amore mio. Sei cieco. Continuerai ad inciampare e a cadere se non ti pulisci un po’ gli occhi. Questa corona ti è entrata nella carne, amore mio. Ho […]

Read more ›
Via Crucis, III stazione – GESU’ CADE PER LA PRIMA VOLTA, visto con gli occhi di Pietro

Via Crucis, III stazione – GESU’ CADE PER LA PRIMA VOLTA, visto con gli occhi di Pietro

Amico mio. Come ho potuto non capire? Come ho potuto non vedere? Eppure ora capisco. Eppure ora vedo. Ti seguo da sempre. Sono Simone. Il tuo Pietro. Non puoi vedermi ora. Sei a terra. Sotto la croce. Sangue e terra ti accecano. Amico mio. Ti ho visto splendente sul Tabor. E non ho capito. Ti ho visto ridare la vista […]

Read more ›
Via Crucis, II STAZIONE – Gesù è caricato con la Croce, visto con gli occhi di Marta

Via Crucis, II STAZIONE – Gesù è caricato con la Croce, visto con gli occhi di Marta

Prenderò io la tua porpora. Come presi il tuo mantello quel giorno a Cafarnao. La riporrò come riposi allora quel mantello. Eri nella mia casa e mi agitavo per tante cose. Avevi ragione. Ora sto ferma. Vedi? Ora sono qui. Immobile. Le tue vesti sono così sporche. Vorrei potermi occupare di te ora. Sempre. E invece non posso nulla. Dicevi […]

Read more ›
I stazione – Gesù è condannato a morte, visto con gli occhi di Maria Maddalena

I stazione – Gesù è condannato a morte, visto con gli occhi di Maria Maddalena

 La cosa più terribile, quando chi ami soffre, non è la sofferenza in sé ma il non stare con lui. Il non stargli accanto. Dove sei? Che ti stanno facendo? Ti ho visto un attimo fuori dal sinedrio mentre ti portavano da Pilato. Poi Erode. Poi di nuovo Pilato. Ormai ti trascinano. Non ti reggi in piedi. Eri legato mi […]

Read more ›
Venerdì 14 Aprile – Il tuo nome è la preghiera più bella

Venerdì 14 Aprile – Il tuo nome è la preghiera più bella

In quel tempo, Gesù uscì con i suoi discepoli e andò di là dal torrente Cèdron, dove c’era un giardino nel quale entrò con i suoi discepoli. Anche Giuda, il traditore, conosceva quel posto, perché Gesù vi si ritirava spesso con i suoi discepoli. Giuda dunque, preso un distaccamento di soldati e delle guardie fornite dai sommi sacerdoti e dai […]

Read more ›
Giovedì 13 Aprile – Amare sino alla fine

Giovedì 13 Aprile – Amare sino alla fine

Prima della festa di Pasqua, Gesù, sapendo che era giunta la sua ora di passare da questo mondo al Padre, dopo aver amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine.Mentre cenavano, quando già il diavolo aveva messo in cuore a Giuda Iscariota, figlio di Simone, di tradirlo,Gesù sapendo che il Padre gli aveva dato tutto nelle […]

Read more ›
Mercoledì 12 Aprile – Non smetterò mai di attenderti

Mercoledì 12 Aprile – Non smetterò mai di attenderti

In quel tempo, uno dei Dodici, chiamato Giuda Iscariota, andò dai sommi sacerdoti e disse: «Quanto mi volete dare perché io ve lo consegni?». E quelli gli fissarono trenta monete d’argento. Da quel momento cercava l’occasione propizia per consegnarlo. Il primo giorno degli Azzimi, i discepoli si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Dove vuoi che ti prepariamo, per mangiare […]

Read more ›
Martedì 11 Aprile – Lontano da Gesù è notte

Martedì 11 Aprile – Lontano da Gesù è notte

In quel tempo, [mentre era a mensa con i suoi discepoli,] Gesù fu profondamente turbato e dichiarò: «In verità, in verità io vi dico: uno di voi mi tradirà». I discepoli si guardavano l’un l’altro, non sapendo bene di chi parlasse. Ora uno dei discepoli, quello che Gesù amava, si trovava a tavola al fianco di Gesù. Simon Pietro gli […]

Read more ›
Lunedì 10 Aprile – Il tuo profumo addosso

Lunedì 10 Aprile – Il tuo profumo addosso

Sei giorni prima della Pasqua, Gesù andò a Betània, dove si trovava Lazzaro, che egli aveva risuscitato dai morti. Equi gli fecero una cena: Marta serviva e Lazzaro era uno dei commensali. Maria allora, presa una libbra di olio profumato di vero nardo, assai prezioso, cosparse i piedi di Gesù e li asciugò con i suoi capelli, e tutta la […]

Read more ›