Angelus: con l’aiuto di Maria, la Chiesa sia casa di tutti

Angelus: con l’aiuto di Maria, la Chiesa sia casa di tuttiDopo la Messa nel campo grande di Nu Guazú, ad Asunción, il Papa ha presieduto l’Angelus. “Al termine di questa celebrazione – ha detto – rivolgiamo il nostro sguardo fiducioso alla Vergine Maria, Madre di Dio e Madre nostra. Ella è il dono di Gesù al suo popolo. Ce l’ha data come madre nell’ora della croce e della sofferenza. È frutto dell’oblazione di Cristo per noi. E, da allora, è sempre stata e sempre sarà con i suoi figli, specialmente i più piccoli e bisognosi. Lei è entrata nella trama della storia dei nostri popoli e delle loro genti. Come in molti altri Paesi dell’America Latina, la fede dei paraguaiani è impregnata di amore alla Vergine. Andate con fiducia dalla vostra madre, le aprite il vostro cuore, e le confidate le vostre gioie e i vostri dolori, le vostre speranze e le vostre sofferenze. La Vergine vi consola e con la tenerezza del suo amore accende in voi la speranza. Non cessate di invocare Maria e di confidare in lei, madre di misericordia per tutti i suoi figli senza distinzione”.

“Alla Vergine, che perseverò con gli Apostoli in attesa dello Spirito Santo (cfr At 1,13-14), chiedo anche che vegli sulla Chiesa e rafforzi i vincoli fraterni tra tutti i suoi membri. Con l’aiuto di Maria, la Chiesa sia casa di tutti, una casa che sappia ospitare, una madre per tutti i popoli. Cari fratelli, vi chiedo, per favore, di non dimenticare di pregare anche per me. So bene quanto si voglia bene al Papa in Paraguay. Anch’io vi porto nel mio cuore e prego per voi e per il vostro Paese”.


A cura di Redazione Papaboys fonte: Radio Vaticana

Questo articolo fa parte dello Speciale Papaboys Viaggio Apostolico di Papa Francesco in America Latina tutti gli appuntamenti, tutte le dirette, le fotografie, i discorsi…

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Medjugorje e il futuro del mondo. Di padre Livio
La libertà di scegliere il bene
Indissolubile? Contributo al dibattito sui divorziati risposati

Una proposta

Commenti

Aggiungi il tuo commento