Gesù ti benedice e vorrebbe parlare al tuo cuore prima di dormire

 

Quando ti sei svegliato questa mattina
ti ho osservato ed ho sperato
che tu mi rivolgessi la parola, però
ho notato che eri molto occupato a cercare
il vestito giusto da metterti per andare
a lavorare. Ho continuato ad aspettare
ancora mentre correvi in casa per vestirti
e sistemarti, sapevo che avresti avuto
del tempo anche solo per fermarti un momento
e dirmi “Ciao!”, però eri troppo
occupato. Per questo ho acceso il cielo
per te, l’ho riempito di colori e di canti
di uccelli per vedere se così mi ascoltavi,
però nemmeno di questo ti sei reso conto.

holy-scriptures

Ti ho osservato mentre ti accingevi al
lavoro e ti ho aspettato pazientemente
tutto il giorno, ma tu eri troppo occupato
per dirmi qualcosa. AI tuo rientro ho visto
la stanchezza sul tuo volto ed ho pensato
di rinfrescarti un poco facendo cadere
una lieve pioggia, perchè questa la portasse
via; il mio era un dono, ma tu ti sei
infuriato ed hai offeso il mio nome.
Desideravo tanto che tu mi parlassi…
c’era ancora tanto tempo, ho pensato.

Dopo hai acceso il televisore, ti ho aspettato
pazientemente, mentre guardavi la
TV, hai cenato e ti sei immerso nel tuo
mondo, ti sei dimenticato nuovamente di
parlare con me.


Ho notato che eri stanco ed ho compreso
il tuo desiderio di silenzio e così ho fatto
scendere il sole e al suo posto ho disteso
una coperta di stelle ed al centro di questo
ho acceso una candela: era uno spettacolo
bellissimo, ma tu non ti sei accorto di nulla.

father_son_and_holy_spirit_christ_jesus_god_vintage_hd-wallpaper-1835056




AI momento di dormire, dopo aver augurato
la buona notte alla tua famiglia, ti
sei coricato e quasi immediatamente ti
sei addormentato. Nemmeno ti sei accorto
che io sono sempre con te.

loading…



Bene, ti
sei svegliato ed ancora una volta io sono
qui che aspetto, senza nient’altro che il
mio amore per te, sperando che oggi tu
possa dedicarmi un po’ del tuo tempo.




Ti amo tanto
che attendo tutti i giorni una
preghiera, i doni che ti ho dato oggi sono
il frutto del mio amore per te.
Buona notte…

Dio “tuo Padre”

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

I fioretti di madre Teresa di Calcutta
Cento giorni con Gesu
Giovanni Paolo II santo

Una proposta

Commenti

3 Commenti

  1. Miki ha detto:

    È vero. E poi ci si lamenta perché tuo intervieni , siamo liberi, è questa la risposta, liberi, di vivere , scegliere, credere, amare e non amate, odiare e non odiare, pregare e non pregare, o creatura un esame di coscienza a questo punto sarebbe meglio farlo. Grazie o Signore

  2. Maria ha detto:

    Stupenda.. Gesù ti amo confido in te… Aspetto te

  3. Vitto ha detto:

    Testo bellissimo, siamo così sciocchi a non riconoscere quanto Gesù ci ami…che questa Pasqua ci serva per far entrare il nostro Dio padre nei nostri cuori perchè lui ci da tanto è in cambio non vuole nulla! Buonanotte a tutti e al nostro amato Signore

Aggiungi il tuo commento